Per proteggere la casa dalle cimici bastano questi metodi pratici ed economici

Con l’arrivo dell’autunno, stare in casa diventa un piacere. Al calduccio tra le coperte, comodamente sdraiati sul divano, ci godiamo la compagnia dei nostri cari dopo una dura giornata di fatiche.

Purtroppo, anche gli insetti trovano accoglienti le nostre case, e s’intrufolano dentro di esse rovinando i nostri momenti di relax.

Le cimici sono sicuramente tra gli ospiti meno graditi. Benché innocui, infatti, questi coleotteri verdi o marroni ronzano fastidiosamente sbattendo su vetri e muri (o anche addosso a noi!). Se toccati, emanano un odore sgradevolissimo e molto difficile da eliminare. Combatterli, però, è più semplice di quanto si pensi. Per proteggere la casa dalle cimici bastano questi metodi pratici ed economici.

Perché le cimici invadono le nostre case

Le cimici, come d’altronde molti altri animali, non amano il freddo. Quando le temperature si abbassano, corrono ai ripari. Le nostre case, dunque, diventano il rifugio perfetto in cui trascorrere l’inverno.

Per proteggere la casa dalle cimici bastano questi metodi pratici ed economici

Vedendo una cimice svolazzare per casa potremmo essere tentati di schiacciarla con una pantofola o di colpirla con una manata. Attenzione: è proprio quando sono attaccati che questi insetti reagiscono spargendo nell’aria la loro terribile puzza. Per eliminarli dobbiamo aguzzare l’ingegno utilizzando al meglio ciò che abbiamo dentro casa.

Prevenire l’entrata in casa

Innanzitutto, se vogliamo impedire che le cimici entrino in casa, sarebbe utile investire in una buona zanzariera. Metterne una alla finestra ci proteggerà non solo dalle cimici, ma da tutti gli altri insetti fastidiosi che cercano riparo dal freddo.

Se abbiamo delle piantine sul balcone, poi, potrebbe essere utile ricorrere all’aglio. Le cimici lo odiano e se ne tengono lontane. Possiamo spruzzare una soluzione di acqua e aglio sulle nostre piantine, o piantarne un bulbo in un vaso. Anche mettere degli spicchi su davanzali e finestre terrà alla larga gli ospiti indesiderati. Vampiri compresi.

Eliminare le cimici evitandone la puzza

Se però una o più cimici sono riuscite a entrare nei nostri ambienti casalinghi, ecco due modi semplicissimi per eliminarle in tutta sicurezza.

Il primo prevede l’utilizzo di un elettrodomestico molto diffuso: l’aspirapolvere. Invece di schiacciare una cimice per poi lavarci le mani ancora e ancora, incapaci di lavare via la puzza, aspiriamola con il nostro fidato apparecchio. Una volta fatta incetta di insetti antipatici, smaltiamoli buttandoli nel wc.

Il secondo metodo è anch’esso piuttosto semplice. Riempiamo un secchio con acqua e sapone o detersivo per piatti. Quando le cimici si avvicinano, spingiamole dentro con un bastoncino. Se l’operazione dovesse rivelarsi troppo complicata, riempiamo uno spruzzino con acqua e detergente e iniziamo la caccia, stando attenti a non rovinare le superfici delicate dentro casa.

Approfondimento

Per vincere la battaglia contro gli insetti possiamo impiegare anche altre strategie.

Ad esempio, questo preparato economico e naturale fa scappare subito le cimici e profuma la casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te