Per non rovinare il risotto attenzione a non commettere questo comunissimo errore

Il riso è uno dei cereali più conosciuti ed amati in tutto il Mondo grazie alla sua versatilità e bontà. Infatti, questo cereale si può usare per preparare diverse ricette, come il sushi, gli arancini, le insalate, il risotto ed altre ancora. Però, esistono moltissime varietà di riso ed è importante scegliere sempre quello giusto per ogni piatto. Inoltre, a seconda che si tratti di sushi o di un risotto, ci saranno diverse regole da seguire nel preparare il riso. Ad esempio, spesso ci si sente dire che è consigliato lavare il riso prima di usarlo in cucina. Ed anche se a volte è così, in alcuni casi lavare il riso è invece un grave errore. Vediamo quindi quando non lavare il riso per non rovinarlo.

Per non rovinare il risotto attenzione a non commettere questo comunissimo errore

Il risotto è un piatto tipico della cucina italiana che si può preparare in molti modi diversi. Infatti, a seconda del tipo di condimento e della varietà di riso scelta, si otterranno risultati sempre nuovi e deliziosi. Eppure, non tutti sanno che non si dovrebbe mai lavare il riso prima di preparare un risotto. In effetti, il riso possiede una patina farinosa che ricopre ogni chicco e che ha diversi benefici per l’organismo. Di solito, questa patina è ricca d’amido, che è ciò che favorisce un’ottima mantecatura ed un’ottima cottura del chicco. Proprio per questo se si lavasse via la patina si rischierebbe di rovinare il risotto.

Eppure, molto spesso il lavaggio del riso è un passaggio fortemente consigliato e continuando a leggere vedremo perché.

Quando invece si dovrebbe lavare il riso

Come abbiamo visto, per non rovinare il risotto è necessario fare attenzione a non commettere questo comunissimo errore, ovvero lavare il riso. Eppure, molto spesso lavare il riso è consigliato, perché consente di rimuovere buona parte dell’amido del riso e quindi si rende il piatto più digeribile.

Inoltre, il riso va sciacquato per preparare insalate fredde, per fare da contorno o in ricette orientali. In effetti, in questi casi è importante che i chicchi di riso siano ben separati l’uno dall’altro e rimuovendo l’amido si facilita l’operazione. Infine, si dovrebbe sempre sciacquare il riso, per motivi igienici, quando si acquista sfuso.

Per cui, ecco per quale motivo il riso per il risotto non si dovrebbe sciacquare per non rovinare il piatto.

Approfondimento

Sono queste le regole d’oro per preparare questo piatto tradizionale alla perfezione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te