Per le Borse è una settimana cruciale: ecco cosa fare

Settimana importante per le Borse, per capire se la ripartenza, la fase 2, sta per iniziare. L’ultima ottava, quella dopo Pasqua, è stata divisa in due parti, una prima in calo e una seconda in ripresa. Alla fine si è chiusa con mercati tutti col segno meno, in particolare Piazza Affari. Per le Borse è una settimana cruciale: ecco cosa fare.

Mercati americani attualmente più forti di quelli europei

In molti Paesi dell’Europa e negli Stati Uniti si avvicina la fase 2, ovvero quella della riapertura delle attività economiche e sociale. Il 4 maggio sembra la data indicata da molti per ripartire, qualcuno addirittura ipotizza anche il 27 aprile. La ripresa delle attività economiche gioverà certamente alle Borse che la scorsa settimana hanno chiuso tutte in territorio negativo. Piazza Affari è stata la peggiore. L’indice maggiore della Borsa italiana, l’Ftse Mib (INDEX-FTSEMIB), ha ceduto quasi il 5%. Perdite del 2% anche per l’indice europeo Stoxx. Hanno fatto meglio le Piazze azionarie americane, con il Dow Jones in calo dell’1,2%, ma l’S&P500 in lieve rialzo di quasi 0,3%. Questo a conferma di quanto si è verificato fin dall’inizio della crisi, la maggiore tenuta delle Borse Usa rispetto ai mercati azionari del Vecchio Continente.

Per le Borse settimana cruciale: ecco cosa fare

Questa nuova settimana è cruciale per capire se le Borse riusciranno a consolidare il recupero avvenuto nella seconda parte della precedente ottava. Se questa settimana dovesse concludersi positivamente ci sarebbero ottime ragioni per iniziare a pensare all’esaurirsi della fase 1, quella ribassista, tutt’ora in atto. Comunque per i prossimi giorni si continuerà a navigare a vista, day by day. Non è ancora arrivato il momento di prendere decise posizioni al rialzo. Come indicato in un articolo nel fine settimana, attualmente la strategia migliore è quella di stare ancora alla finestra con eventuali operazioni mordi e fuggi, inserendo rigidi stop loss. Per chi ha posizioni aperte meglio monitorare questi livelli di supporto: S&P 500 2.447 punti; Dax Future 8.133; Eurostoxx Future 2.258; Ftse Mib Future 14.595.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te