Per lavare il terrazzo sporco di sabbia africana possiamo usare questo metodo velocissimo

Non solo caldo afoso ma anche sabbia africana. Un vero assaggio d’estate intenso e colorato al punto da accompagnarsi con sabbia sottilissima che magari non percepiamo ad occhio nudo e ritroviamo sull’auto o sul terrazzo. Ma anche su infissi e addirittura ad uno sguardo clinico, notiamo anche sul pavimento di casa.

Per evitare il fastidiosissimo fruscìo sotto i sandali per lo sfregamento, ma anche semplicemente per pulizia, dobbiamo correre ai ripari e lavare. Intanto possiamo approfondire a questo link un metodo per lavare il terrazzo velocemente in condizioni diverse, e per così dire ordinarie, senza sabbia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come procedere

Rispetto al metodo da utilizzare, nel nostro caso molto dipende da dove si trova la nostra abitazione. Se appartamento-casa autonoma o se siamo in condominio e per intenderci il nostro balcone o terrazzo è perpendicolare a quello del vicino, in linea retta.

Per lavare il terrazzo sporco di sabbia africana possiamo usare questo metodo velocissimo

Nel primo caso, ovvero quello in cui disponiamo di villino autonomo possiamo spazzolare con una scopa pulita con setole morbide le persiane e i tavolini all’esterno.

Spazzare a terra, avendo cura di rimuovere delicatamente il grosso, senza sollevare ulteriormente la sabbia e riportarla sugli infissi. Poi, molto semplicemente, usiamo un secchio d’acqua leggermente saponata. Non useremo lo straccio ma la spazziamo via con la scopa. C’è poco da fare se non usare la potenza del gettito d’acqua.

In condominio

Qui dobbiamo fare i conti con i vicini che, come noi, hanno lo stesso problema e magari stanno pulendo a loro volta. Quindi un gesto inopportuno da parte nostra può riportare la sabbia sugli spazi esterni degli altri condomini o, in generale, peggiorare la loro situazione.

Certamente non possiamo buttare un secchio d’acqua sul nostro terrazzo e far colare sul piano inferiore. Cosa fare allora?

Gli infissi esterni possiamo pure spazzolarli ma con estrema delicatezza perché la sabbia che solleviamo non deve raggiungere il vicino. Per lavare il terrazzo sporco di sabbia africana possiamo usare questo metodo velocissimo e industrioso ricorrendo al supporto tecnologico.

Il pavimento

Per il pavimento non ci rimane che usare l’aspirapolvere. Ce ne sono per esterni oppure leggiamo dalle istruzioni del nostro elettrodomestico quali setole/scope impiegare per pavimenti presumibilmente diversi da quelli interni.

Poi procediamo a pulire bene le setole e rimettere a posto seguendo sempre le istruzioni.

Il passaggio successivo consiste nel lavare con acqua e straccio senza creare scoli d’acqua ai danni del vicino. Se non togliamo prima la sabbia, ma procediamo direttamente con lo straccio bagnato, non facciamo altro che impastare e incollare meglio i grani al pavimento.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te