Per la gioia dei viaggiatori, mare mozzafiato e spiagge dorate sono di nuovo raggiungibili grazie alle nuove aperture dei confini

Tutto il Mondo non vede l’ora di rimettersi finalmente in viaggio. Non parliamo però solo di paesi relativamente vicini come possono essere per noi quelli dell’Unione Europea. Ci riferiamo invece a mete lontane ed esotiche come l’America Latina e il Sud est asiatico.

Per fortuna anche queste nazioni stanno cominciando lentamente a riaprire al turismo e per questo motivo dovremmo assolutamente capire quali sono i requisiti per andare alla loro scoperta in totale sicurezza.

Infatti, per la gioia dei viaggiatori, mare mozzafiato e spiagge dorate sono di nuovo raggiungibili grazie alle nuove aperture dei confini

Vediamo insieme quali sono gli stati che hanno deciso di allentare le restrizioni.

La meta più sorprendente è sicuramente l’Australia. Infatti fin dall’inizio della pandemia la terra dei canguri ha adottato delle misure veramente stringenti sia in entrata che in uscita. Inoltre hanno avuto delle misure di lockdown che ricordavano quelle dei primi tre mesi del 2020 in Italia.

Dal 15 dicembre del 2021 è possibile entrare nell’isola, sempre però seguendo delle misure di totale controllo. Quindi sono necessarie le compilazioni di moduli online, corredate ovviamente da tamponi negativi effettuati 72 ore prima della partenza e dalla verifica di completamento del ciclo vaccinale.

Segue a ruota la Thailandia, dove attualmente ci si deve sottoporre a una quarantena obbligatoria sia all’arrivo che al ritorno. Dal 1 febbraio però non sarà più necessario. Saranno solo necessari i vaccini, il tampone, il possesso del Thailand Pass e infine la sottoscrizione di un’assicurazione che copra i costi medici e alberghieri in caso si contragga il Covid 19.

In ultimo il Vietnam

Anche il Vietnam ha deciso di riaccogliere i visitatori dato che il loro settore turistico sta subendo una grande crisi dal 2020. Inizialmente per ovviare aveva cominciato a riaccettare gli stranieri solo all’interno delle cinque città principali. Attualmente invece sta allargando l’area designata.

I requisiti per poter visitare la nazione sono praticamente gli stessi della Thailandia, però il governo vietnamita richiede anche l’accesso tramite pacchetti composti dall’agenzia di viaggi. È quindi ad ora impossibile viaggiare in solitaria o in piccoli gruppi senza attenersi a dei percorsi organizzati. Se invece si desiderasse fare un viaggio simile, pur rimanendo fattivamente in Europa consigliamo di provare a dare un’occhiata ai dipartimenti di Oltremare francesi. Dunque, per la gioia dei viaggiatori, mare mozzafiato e spiagge dorate sono di nuovo raggiungibili grazie alle nuove aperture dei confini.

Approfondimento

Biglietti aerei a partire 4,99 euro per chi approfitta di questi interessantissimi sconti proposti da alcune delle compagnie aeree low cost

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te