Per la Borsa di Milano una correzione adesso sarebbe una opportunità di acquisto

Per la Borsa di Milano una correzione adesso sarebbe una opportunità di acquisto.

Ieri Piazza Affari ha segnato un piccolo record. Ha realizzato ben 14 sedute consecutive al rialzo. Adesso gli analisti cominciano a chiedersi se non sia arrivato il momento di una breve pausa nella corsa. Per la Borsa di Milano una correzione adesso sarebbe una opportunità di acquisto. Vediamo perché

La Borsa di Milano potrebbe avere bisogno di una pausa nella corsa al rialzo

Se si fosse ad un tavolo verde di gioco e fosse uscito per 14 volte lo stesso colore, adesso gli scommettitori punterebbero sul colore opposto. È quello che potrebbe succedere a Piazza Affari nelle prossime sedute. Dopo 14 rialzi consecutivi a qualcuno può venire voglia di cominciare a vendere e monetizzare i guadagni delle ultime giornate. In particolare ai trader che hanno comprato in questi ultimi giorni con un orizzonte di brevissimo periodo, di qualche giorno o massimo qualche settimana.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Nelle ultime due settimane l’indice delle blue chips, l’Ftse Mib (INDEX-FTSEMIB), ha realizzato un guadagno di oltre il 20%. Con la chiusura di ieri ha raggiunto i 20.231 punti. Ora una flessione sarebbe fisiologica. Potrebbe far uscire dal mercato tutti i trader che puntano alla speculazione di breve. Nello stesso tempo dare l’opportunità a chi ha un orizzonte di investimento a medio e lungo periodo di acquistare a prezzi più contenuti.

Per la Borsa di Milano una correzione adesso sarebbe una opportunità di acquisto

Di fatto una correzione adesso rappresenterebbe una opportunità di acquisto per tutti coloro che ancora non sono entrati sul mercato. Per chi pensa che l’indice italiano abbia ancora molto spazio di crescita. Probabilmente non è escluso che entro due mesi possa raggiungere nuovamente i 25.000 punti. Soglia che aveva toccato a fine febbraio, poco prima che i mercati crollassero sotto l’emergenza coronavirus.

Una correzione fino a 19.000 punti rappresenterebbe una opportunità di acquisto. Ma una chiusura, specie se settimanale, sotto 19.000 punti, complicherebbe di molto il quadro rialzista in atto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te