Per il titolo Microsoft un 2019 eccezionale. Cosa succederà nel 2020?

Per il titolo azionario Microsoft è stato davvero un 2019 eccezionale. L’incremento percentuale da inizio anno è stato del 55%, rendendolo uno dei titoli tecnologici con performance più elevate. Ma cosa ci attende per il 2020?

Guadagni stellari sulla scia del comparto tecnologico

Il colosso di Redmond è stato trascinato anche da una positività del Nasdaq, principale benchmark di riferimento per i titoli tecnologici. L’indice, infatti, al momento segna un bel +34% da inizio anno e il trend visivamente è abbastanza lineare, forse con un’incertezza soltanto tra maggio e giugno a causa della guerra commerciale. Come già detto la compagnia di Bill Gates ha accelerato rispetto a molti altri titoli e cercheremo di capire anche il perché.

I motivi del successo di Microsoft

Stiamo parlando di una società con una capitalizzazione di mercato di 1,154,848,594,453, ovvero più di un triliardo di dollari. Un EPS (Earnings per Share) di 5.31$ e un dividendo medio dell’1,34%. A questo punto paradossalmente la vera sfida sarebbe trovare qualcosa che non va. E si perché Microsoft Corporation (MSFT) sembra davvero essere un titolo “perfetto” con cui investire sui mercati. Anche le attività della società di software si sono con il tempo aggiornate ed ampliate. Pensiamo ad esempio ad Azure, la sua piattaforma di cloud computing di successo che gli ha permesso di entrare nei nuovi trend di fruizione dei contenuti.

Un 2019 eccezionale per il titolo Microsoft: riuscirà nell’impresa anche per il 2020?

Medie mobili e oscillatori sul titolo azionario Microsoft

Medie mobili e oscillatori sul titolo azionario Microsoft

Come si nota dal prospetto qui sopra anche gli indicatori ad un mese sono propensi ad un buy sul titolo. Ed oltre ai dati già discussi, tutti i report sulle trimestrali fino ad ora sono stati sopra le attese mediamente per il 10%. Diamo uno sguardo all’andamento del titolo per cercare di capire dove potrebbe arrivare.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Microsoft Corporation.

Grafico analitico di Microsoft Corporation. In finestra piccola il trend annuale

Visivamente il trend al rialzo da inizio anno è evidente in finestra piccola. E c’è da dire che quando un titolo è ai suoi massimi in questo modo è abbastanza difficile immaginare scenari ed obiettivi di prezzo. In ogni modo, 160$ potrebbe essere il primo target price in ottica di medio periodo, ovvero +7% ca rispetto ai 149,31  attuali. Il secondo possibile target di medio-lungo termine potrebbe essere 170$.

L’attuale scenario rialzista si metterebbe in discussione soltanto se il titolo scendesse sotto quota 136.57$ o ancor di più sotto 132.80$, che rappresentano importanti livelli di supporto (rispettivamente 50% e 61.80%) di Fibonacci.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.