Per il titolo Juventus potrebbe iniziare un forte declino

Per il titolo Juventus potrebbe iniziare un forte declino. Quali sono le motivazioni che portano il nostro Ufficio Studi a questa conclusione?

Facciamo prima una premessa.

Nell’ultimo anno il diffondersi della pandemia ha toccato diversi settori, per alcuni portando a un forte aumento degli utili, mentre per altri, creando vere  e proprie voragini nei conti. Pensiamo alle società che operano nel settore dei viaggi e del turismo, della ristorazione, dello spettacolo e dei trasporti.

Il calcio ed il suo indotto pubblicitario è il settore dello spettacolo che ha subito forse le più forti penalizzazioni. A Piazza Affari, ci sono  tre società calcistiche quotate: AS Roma, Juventus e S.S. Lazio.

Il titolo Juventus (MIL: JUVE) ha chiuso la seduta del 12 marzo al prezzo di 0,7928  con un rialzo dello 0,92% rispetto alla seduta precedente. Settimana scorsa è stato segnato il minimo a 0,7644 ed il massimo a 0,8734. Da inizio anno invece, il minimo a 0,7492 ed il massimo a 0,8734.

Facciamo prima una sommaria analisi degli ultimi bilanci.

Le raccomandazioni degli altri analisti (3 giudizi) stimano un fair value in area 0,93. I nostri calcoli invece, portano ad una stima in area 0,51. Il nostro giudizio è quindi di sopravvalutazione rispetto al prezzo corrente.

Quale giudizio possiamo esprimere invece analizzando i grafici e le loro tendenza?

Ecco perchè per il titolo Juventus potrebbe iniziare un forte declino

Il titolo dal mese di aprile dello scorso anno si è mosso sostanzialmente in una fase laterale ma la struttura grafica sembra vicina ad un’esplosione di momentum che potrebbe far iniziare una fase direzionale. Al momento, questa fase attesa ha molte probabilità che sarà al ribasso.

Spieghiamo il perchè.

Dalla chiusura del mese di ottobre 2018, è iniziata una fase ribassista di medio periodo, ogni tanto intervallata da rialzi di qualche settimana ma senza cambiare il trend. Ora, fino a quando non verrà superato il massimo di 0,8734, nelle prossime settimane saranno possibili forte discese fino all’area 0,54, minimo che è stato toccato nel marzo dello scorso anno.

Il consiglio è di stare lontano da questo titolo in attesa di tempi migliori. Non ci sono le condizioni nè grafiche, nè fondamentali per fare un investimento vincente sia di breve che di lungo termine.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te