Per il Future BUND si potrebbero aprire a breve le porte dell’inferno

Dopo aver raggiunto i massimi storici in area 166, il Future BUND continua a muoversi in laterale riducendo sempre più il range di oscillazione.

La tendenza in corso, però, è ribassista e punta l’importantissimo supporto in area 158.3. La sua rottura aprirebbe le porte a ulteriori, profonde discese fino al II° obiettivo naturale in area 151. Solo chiusure settimanali superiori ai massimi storici farebbero accantonare lo scenario ribassista.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te