Per il conto corrente bancario massima attenzione a queste 2 operazioni che le banche spesso si fanno pagare profumatamente

Banca che vai, conto corrente che trovi. Da quello a zero spese fisse, a quello con il pagamento canoni mensili anche rilevanti che però includono, senza altri costi aggiuntivi, pure tanti servizi che sono pure extrabancari. Con la conseguenza che, nella giungla dei conti correnti che sono proposti dagli istituti di credito, per il risparmiatore spesso è davvero molto difficile fare un confronto. E quindi fare poi la scelta giusta.

Inoltre, che sia a canone zero, oppure a pacchetto, il conto corrente bancario in genere diventa annualmente più costoso quando si effettuano certe operazioni rispetto ad altre. Da questo punto di vista sono due le movimentazioni che possono far lievitare i costi a carico del correntista:

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

  • le eventuali operazioni effettuate non online tramite l’home banking ma presso la filiale;
  • i prelievi di denaro da sportelli ATM di altri istituti di credito. Essi possono generare un aumento sensibile dei costi.

Per il conto corrente bancario massima attenzione a queste 2 operazioni che le banche spesso si fanno pagare profumatamente

Nel dettaglio, a meno che non si tratti di conti correnti a pacchetto con canone mensile elevato, le operazioni allo sportello costano sempre. Quasi sempre sono inoltre molto salate. Basti pensare che, in certi casi, le banche per un bonifico effettuato in filiale chiedono pure dai 4 ai 5 euro.

Per il conto corrente bancario massima attenzione, quindi. Nello specifico caso, infatti, il bonifico con l’home banking non costa più di due euro. Anzi, molto spesso la banca non si prende alcuna commissione per l’operazione effettuata.

Oltre che per i bonifici bancari, stessa musica pure per i prelievi di denaro con la carta bancomat da altre banche. Questi prelievi nella maggioranza dei casi prevedono l’applicazione di una commissione che, invece, non viene addebitata al correntista se con la carta bancomat si preleva dalla stessa filiale bancaria dove è stato aperto il conto corrente.

In base al tipo di conto corrente aperto, inoltre, la banca può offrire in certi casi un numero limitato di prelievi annui da altre banche senza commissioni. Superata la soglia, però, l’applicazione della commissione di prelievo sarà inevitabile.

Attenzione, infine, pure ai prelievi di denaro all’estero. In questo caso le commissioni, se previste e applicate, sono in genere ancora più care.

Lettura consigliata

Quali sono le tasse per l’anno 2022 sul conto corrente bancario da quelle invisibili a quelle che scattano inesorabili se c’è troppa liquidità in giacenza

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te