Per i tagli di capelli lunghi e corti quest’estate torna un grande classico che snellisce il viso e dà volume alla chioma

La moda dell’estate è sempre piena di brio ed energia, nei vestiti come nei tagli per capelli. Questi, infatti, si animano e dicono addio alle lunghezze pari, abbracciando il volume.

Lo stile che ci accompagnerà nella bella stagione trae ispirazione dagli anni ’70 e dagli anni ’90, dandogli un sapore nostalgico ma moderno. Il risultato sono dei capelli dinamici che sembrano frutto di giornate passate al mare col vento tra i capelli. Forse anche per questo si tratta di un look che ringiovanisce, illuminando e snellendo il viso.

Alla base c’è una tecnica di taglio molto ben conosciuta e cioè quella del taglio scalato. Tornano, quindi, frange leggere e corte o che incorniciano il viso. Le onde naturali dei capelli si accentuano dandogli movimento e alleggerendo la chioma. Per questo si tratta di un’alternativa particolarmente adatta ai capelli lunghi o ricci. Ci sono, però, anche diversi stili che si adattano perfettamente anche ai tagli più corti.

Per i tagli di capelli lunghi e corti quest’estate torna un grande classico che snellisce il viso e dà volume alla chioma

Che il taglio scalato dia volume ai capelli è un qualcosa di risaputo e ampiamente sfruttato dai saloni di bellezza. Le ultime tendenze, però, cercano di unire il vecchio e il nuovo per creare un look naturale in grado di ringiovanire.

Quando andiamo dal parrucchiere non fa mai male avere dei tagli in mente che si possano meglio adattare al nostro stile e ai nostri capelli. Vediamo, quindi, l’elenco di quelli più alla moda di questa estate.

Cominciamo dal taglio più corto, il Mixie, cioè un’unione del Pixie Cut e del Mullet. Il primo non è altro che il taglio da “folletto” coi capelli lunghi pochi centimetri che accompagnano la forma della testa. Il secondo è il taglio unisex tipico degli anni 80 con la parte di davanti più corta di quella dietro.

Continua, poi, la tendenza del Soft Layering, dove il taglio scalato serve ad accentuare le onde naturali dei capelli, liberandoli dal troppo peso. In questo modo, anche i capelli più lunghi e folti potranno avere più leggerezza.

C’è, poi, il Bob spettinato, cioè un taglio a caschetto con varie lunghezze per un aspetto sbarazzino. Questo funziona benissimo anche con i capelli ricci, che rimangono corposi e definiti.

L’apoteosi di questo stile brioso, però, lo raggiungiamo con il taglio Shag Aka. Chi lo indossa sfoggia delle lunghezze irregolari che ricordano i capelli voluminosi che si gonfiano con l’aria di mare.

Ecco, quindi, che stile scegliere per i tagli di capelli di quest’estate, non resta che provare il trikini, il costume perfetto che accentua le forme e snellisce il punto vita.

Lettura consigliata

Per arrivare in forma alla bella stagione, ecco qualche esercizio senza attrezzi per chi parte da zero

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te