Per i propri risparmi meglio il conto deposito o investire su un titolo azionario con il dividendo al 4%?

Per i propri risparmi meglio il conto deposito o investire su un titolo azionario con il dividendo al 4%?

Bella domanda che pone l’investitore di fronte all’eterno dilemma: meglio la sicurezza di un investimento su un conto deposito o quello più rischioso su una società di rendimento? Dove per società di rendimento si intende un’azienda che con regolarità distribuisce annualmente una cedola con rendimento almeno superiore al 4%.

4 modi per accrescere il tuo patrimonio dopo i 50
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Consideriamo il caso Terna e confrontiamolo con un conto deposito il cui rendimento lordo è dell’1%. Consideriamo come arco temporale gli ultimi 5 anni.

Nel caso del conto deposito dopo cinque anni, considerando l’interesse composto, il rendimento sarebbe di poco superiore al 5%.

Cosa sarebbe successo a un ipotetico investitore che avesse scelto di investire i suoi soldi su Terna.

Incominciamo col dire che negli ultimi anni il rendimento della cedola di Terna è sempre stato sempre superiore al 4%, vedasi tabella riportata qui di seguito – Fonte Investing. Basterebbe già questo rendimento per battere il risultato del conto deposito. Tuttavia c’è sempre il rischio dell’investimento sull’azionario. Come si è comportato il titolo Terna negli ultimi cinque anni?

terna

Rendimento dividendo Terna negli ultimi anni, Fonte Investing.cocm

Dal 1 luglio 2015, senza tener conto del dividendo, il rendimento del titolo è stato del 35%. Ciò vuol dire che considerando entrambi i contributi il rendimento di un investimento su Terna dal 1 luglio 2015 sarebbe stato di circa l’80%.

Riuscirà il titolo azionario a ripetersi anche negli anni a venire?

Per i propri risparmi meglio il conto deposito o investire su un titolo azionario con il dividendo al 4%? Le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Terna (MIL:TRN)  ha chiuso la seduta del 10 luglio a 6,124€ in ribasso dello 0,52% rispetto alla seduta precedente.

Nonostante la settimana sia stata al ribasso, l’importante supporto in area 6,052€ ha resistito alle pressioni ribassiste. Ci sono, quindi, tutte le condizioni affinché le quotazioni ripartano al rialzo verso il II° obiettivo di prezzo in area 7,5741€. La massima estensione rialzista si trova in area 9,09€.

Solo una chiusura settimanale inferiore a 6,052€ metterebbe in crisi lo scenario rialzista.

terna

Terna: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter che quando è uguale a 1 indica che il minimo, sul time frame considerato, è stato segnato.

 

Approfondimento

Meglio aprire un conto corrente o un conto deposito?

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.