Per evitare che il nostro fegato si ammali dovremmo ridurre il consumo di questi alimenti molto usati

Siamo soliti abbinare le malattie del fegato all’abuso di alcol e superalcolici. Cosa assolutamente vera e che sta preoccupando non poco i medici per l’esplosione tra i più giovani. Secondo le ultime ricerche statistiche, infatti, moltissimi ragazzi eccedono col consumo di alcol e tra questi stanno aumentando le ragazze. Ma il fegato, organo insostituibile del nostro corpo, potrebbe risentire anche di determinati alimenti. Per evitare che il nostro fegato si ammali dovremmo ridurre il consumo di questi alimenti molto usati. Prendiamo spunto dalla ricerca di Fondazione Umberto Veronesi e dall’articolo correlato.

Attenzione che non suona il classico campanello d’allarme

Come sostengono medici e ricercatori il problema del fegato in difficoltà è che inizialmente non lancia nessun messaggio. Nel momento, infatti in cui cominciamo a sentire dei dolori all’addome, lo stadio della malattia potrebbe essere già avanzato. Per questo motivo potrebbe accadere di accorgersi di problemi al fegato durante degli altri esami. Ma se notiamo spesso sintomi di dimagrimento, debolezza quotidiana e affaticamento ai primi sforzi potremmo essere in presenza di una malattia già avanzata. Ecco allora che dovremmo parlarne immediatamente col nostro medico.

Per evitare che il nostro fegato si ammali dovremmo ridurre il consumo di questi alimenti molto usati

Il nostro fegato va mantenuto in forma anche e soprattutto a tavola. Posto quindi di non abusare di alcol, dobbiamo ricordarci di:

  • assumere frutta e verdura, ma senza eccedere in alcuni alimenti come fichi e uva;
  • bere tanta acqua;
  • non esagerare con i fritti;
  • prediligere cotture leggere come quelle al vapore e alla piastra:
  • portare a tavola cibi non eccessivamente grassi, ma possibilmente ricchi di fibre e nutrienti;
  • stare attenti al consumo di zuccheri.

E non dimentichiamo che digiunare fa male anche al fegato. Piuttosto, limitiamoci a un break molto semplice, come potrebbe essere un frutto, uno yogurt o un pugno di frutta secca.

Quali sono gli alimenti che farebbero molto bene al nostro fegato

Dopo aver visto quali sono gli alimenti potenzialmente nocivi per il nostro fegato, ecco invece chi sarebbero gli alleati. Giusto per iniziare: pesce e verdure cotte rappresenterebbero un ottimo aiuto per l’attività epatica. In modo particolare i carciofi, i legumi e le cosiddette erbette amare porterebbero in dote tutti i nutrienti necessari per aiutare il fegato.

Toccando il capitolo della carne, molto amata dagli italiani, come suggeriscono sempre i nutrizionisti, sarebbe bene preferire quella bianca. Dovremmo assumere la carne rossa non più di una volta alla settimana, stando anche particolarmente attenti a preferire tagli magri.

Approfondimento

Altro che burro e salumi ecco gli alimenti che farebbero schizzare colesterolo e trigliceridi alle stelle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te