Per evitare brutte sorprese sui voli è indispensabile consultare regolarmente questa piattaforma ministeriale

Mai come in questo periodo è importante essere sempre aggiornati sulle ultime novità. È con l’estate che è ritornata in molti la voglia di viaggiare, ma il contesto e il clima di quest’anno sono ben diversi da quelli degli anni passati. Alle preoccupazioni del biglietto e delle dimensioni della valigia che tutti conosciamo si aggiungono i pericoli della pandemia, così come delle conseguenze che essa porta. Non solo restrizioni, ma anche documenti e requisiti per i quali diversi italiani negli ultimi giorni non sono potuti salire a bordo. Non tutti sanno, infatti, che per evitare brutte sorprese sui voli è indispensabile consultare regolarmente questa piattaforma ministeriale.

Se abbiamo prenotato da tempo non è detto che le regolamentazioni attuali siano le stesse di allora. Anche zone precedentemente dichiarate Covid Free potrebbero non esserlo più. È il caso di Malta le cui autorità, visto l’andamento dei contagi, hanno deciso che tutti i turisti in arrivo dovranno presentare uno specifico documento. Per gli interessati “Se prossimi per una vacanza a Malta controlliamo di avere questo requisito fondamentale”. Anche in Grecia alcune isole precedentemente sicure stanno affrontando un forte aumento del numero dei contagi. Ecco perché “Dopo Mykonos anche queste isole turistiche della Grecia potrebbero subire pesanti restrizioni”.

Per evitare brutte sorprese sui voli è indispensabile consultare regolarmente questa piattaforma ministeriale

Come illustrato negli articoli proposti, sempre più Nazioni stanno modificando le regolamentazioni in ingresso per prevenire un peggioramento del numero dei casi. Per quanto alcuni Paesi condividano simili normative è bene non lasciare nulla al caso e controllare costantemente le schede informative per i viaggiatori in ingresso.

Per farlo il Ministero degli Affari Esteri italiano ha messo a disposizione una piattaforma apposita, contenente le normative in ingresso di tutti i Paesi, anche non europei. Lo strumento in questione è Viaggiare Sicuri. Ideale per non buttare all’aria soldi di vacanze e prenotazioni. Nonostante i cambiamenti prossimi vengano generalmente dichiarati con un certo anticipo, non è sempre detto che in rete ne parlino. È bene, perciò, tenersi costantemente informati consultando la fonte indicata e leggere attentamente i requisiti richiesti per l’imbarco.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te