Per essere giovanili anche a 50 anni ecco come abbinare i jeans per un outfit casual e glamour da far invidia a chiunque

I cinquant’anni sono un po’ la prima tappa per la vita di ognuno di noi. Chi ha la grande fortuna di poterli raggiungere può infatti fare un primo bilancio per cercare poi di vivere al meglio la seconda parte della propria esistenza. Il fisico, sicuramente, non sarà più quello dei vent’anni, ma è altrettanto indubbio che la testa possa essere migliore. L’esperienza, le gioie e i dolori che ci hanno reso quelli che siamo saranno anche la base da cui partire per scoprire cosa saremo.

Il classico “mezzo del cammin di nostra vita” di dantesca memoria, però, può essere un nuovo punto di partenza per molte cose. Gli affetti, gli amori, a volte il lavoro. Tutto può partire o ripartire. Per le donne, spesso, arriva la crisi di mezza età in coincidenza con i 45 anni. Altrettanto spesso i 50 rappresentano la fine di questo periodo e l’apertura di una seconda giovinezza. Mai come in questi tempi vale questo discorso. Tantissime rinascono proprio verso i 50 e non hanno timore a mostrarlo.

Per essere giovanili anche a 50 anni ecco come abbinare i jeans per un outfit casual e glamour da far invidia a chiunque

La cosa più importante, ovviamente, è di stare bene con sé stessi. Un evento traumatico, come può essere una separazione o un divorzio, può lasciare strascichi per anni. Chi invece ha la fortuna di una famiglia solida magari corre il rischio di avere momenti di noia. In entrambi i casi, ritrovare il proprio equilibrio interiore è fondamentale per poi portare il tutto all’esterno. Lo shopping e l’abbigliamento sono spesso la panacea di questi mali. Rifarsi il guardaroba o il look è un modo per urlare al mondo la propria rinascita. Lo abbiamo visto in sarà questo il taglio di capelli più richiesto nel 2022 perché sta bene a tutte le donne, anche alle over 50 e 60.

Oggi vediamo come abbinare un semplice paio di jeans ad altri capi per risultare più attraenti e convincenti agli occhi degli altri. Chiaramente, come premessa, dobbiamo sottolineare di prendere il jeans adatto a ciò che noi vogliamo trasmettere. In commercio ne esistono di ogni tipo e colore, la nostra personalità dovrà essere rappresentata da ciò che ci farà sentire più a nostro agio. Non bisogna avere paura di un jeans strappato o aderente. Se il corpo ce lo permette e la testa pure, si deve azzardare anche dai 50 in su.

Abbinamenti

Si può associare a un top colorato, con sopra un cappotto beige. Elegante, ma non per forza formale. Oppure un maglione di cachemire fantasia, con un jeans un po’ più classico. In entrambi i casi sarebbe gradito un tacco, soprattutto se la natura non ci ha dotato di molti centimetri. Lo slanciato fa sempre il suo effetto. Un altro abbinamento potrebbe essere quello tra un jeans bianco o nero e un blazer a mantella a tinta unita colorata. Verde acqua, lilla e rosa sono colori molto femminili.

Anche un cappotto leopardato su un look un pochino più casual potrebbe essere un’idea, magari con uno stivaletto di camoscio a completare il tutto. Se vogliamo essere più raffinate, ecco allora la possibilità di un cappotto grigio chiaro abbinato al jeans, con uno stivale al polpaccio in pelle scura. Sotto può starci una camicetta bianca, oppure un decolleté nero, con foulard o sciarpa fantasia.

Per essere giovanili anche a 50 anni ecco come abbinare i jeans per un outfit casual e glamour da far invidia a chiunque, sbizzarrendosi nel provare e riprovare. Per tornare a sentirsi donna, per sé stesse prima che per gli altri.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te