Per eliminare muffa e umidità in casa ecco le 6 piante spettacolari d’appartamento

Quando troviamo tracce di muffa negli angoli di casa, vuol dire che c’è un eccesso di umidità in quegli ambienti. Appaiono spesso nelle zone più umide come finestre, oggetti, e muri esposti alle intemperie. Sono funghi che producono spore disperse poi nell’aria che respiriamo.

Accade quando non effettuiamo abbastanza ricambi d’aria nelle stanze, a causa dei vapori del bagno. Possiamo anche peggiorare la situazione se lasciamo il bucato bagnato steso in casa o se non utilizziamo deumidificatori. Oltre ai classici stratagemmi, per eliminare muffa e umidità in casa, ecco le 6 piante spettacolari d’appartamento, che potrebbero anche abbellire casa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Risolvere il problema è comunque importante, non per una questione antiestetica, ma per evitare pericoli per tutta la famiglia. La muffa, infatti, potrebbe scatenare vari tipi di disturbi, anche importanti, come allergie, asma, danni respiratori.

Per eliminare muffa e umidità in casa ecco le 6 piante spettacolari d’appartamento

Potremmo disporle nei punti strategici, in bagno, in camera da letto o dove potrebbe apparire la muffa, sono deumidificatori naturali. Vediamole.

La gerbera è una pianta molto diffusa per decorare gli ambienti domestici, perché produce dei fiori colorati e vivaci, che ricordano le margherite. È molto adattabile e, oltre a essere coltivata in vaso, potrebbe anche vivere bene in giardino.

Ha bisogno di molta luce, quindi ricordiamo di posizionarla vicino qualche finestra o vetrata. D’estate, richiede molta acqua e regolarmente, mentre nei mesi invernali, invece, possiamo ridurre le quantità. Oltre ad abbellire i nostri appartamenti, allontana le mosche, purifica l’aria e ne migliora le qualità. Assorbe l’umidità in eccesso, perché è un elemento indispensabile per la sua sopravvivenza.

Nel bagno di casa potremmo, poi, mettere l’asparagina, anche per lei è importante vivere in ambienti umidi, e ne riduce la quantità nell’aria. Non necessità di troppa luce, ma è sempre meglio tenerla in luoghi quantomeno luminosi. È sempreverde ed ha un aspetto molto particolare e ricercato, a cespuglio. Semplici da coltivare, bastano poche annaffiature mensili per tenerle in salute.

La peristeria elata, orchidea brasiliana, è ricca di fascino, produce un fiore alato bianco, profumato e delicato. Elimina le tossine e l’umidità nell’aria. Potremo sistemarla anche in camera da letto, perché non avrà bisogno di molta luce.

Le più facili da coltivare

L’aspidistra, o pianta di piombo, è perfetta per chi non ha il pollice verde. Resistente e facile da curare, le sue foglie spettacolari possono misurare anche 70 cm. Folta ed elegante, crescerà anche in luoghi più ombrosi, riuscendo a catturare molta umidità.

Anche il filodendro, un rampicante tropicale molto affascinante, dalle foglie verdi e affascinanti, può essere usato in bagno o in soggiorno per contrastare il problema.

L’aglaonema, pianta sempreverde cinese, cresce meno rapidamente ma con facilità, producendo delle bellissime foglie grandi e striate. Perfetta per decorare il bagno ed eliminare l’umidità dei vapori.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te