Per eliminare la puzza dai nostri sandali estivi basta uno di questi 3 rimedi naturali

I sandali sono la calzatura che non possiamo non avere in estate, davvero essenziale con l’arrivo dei primi caldi.  Sebbene siano comodi, freschi e traspiranti, spesso anche a causa dei materiali di cui è composto il plantare si impregnano di cattivi odori. La puzza dei sandali è tanto pungente da poter costituire talvolta un vero motivo d’imbarazzo. Mandarla via sembra impossibile, anche perché lavare i sandali non è semplice. Ma per eliminare una volta per tutte l’imbarazzante puzza che appesta i nostri sandali estivi basta uno di questi 3 economici rimedi naturali. Questi rimedi fai da te neutralizzano l’effetto del sudore e dei batteri presenti sotto i piedi, che a contatto con la suola provocano un odore sgradevole.

Per eliminare una volta per tutte l’imbarazzante puzza dai nostri sandali estivi basta uno di questi 3 rimedi naturali

Il primo rimedio naturale per eliminare per sempre la puzza dai sandali è l’argilla bianca. Si tratta di un composto facilmente reperibile in farmacia, con proprietà che eliminano le tossine. La sostanza, simile al talco, può essere strofinata sul plantare anche con l’aggiunta di qualche olio essenziale (consigliatissimi sono rosmarino e lavanda).

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La seconda soluzione è la più insolita: abbiamo bisogno di una bustina di tè usato. Dopo aver messo in infusione il nostro tè non buttiamo la bustina. Prendiamola e lasciamola essiccare per qualche giorno. Una volta essiccata, possiamo usarla come vero e proprio profumatore fatto in casa. Lasciamolo sui plantari per mandar via la puzza dei sandali. Allo stesso modo, possiamo usare le bustine essiccate per profumare ambienti di casa, credenze e armadi.

Una miscela acchiappa odori

Concludiamo con una miscela semplicissima da preparare. Abbiamo bisogno di qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio e della scorza di limone. Il bicarbonato, che assorbe gli odori e ha un’azione antibatterica, va lasciato per qualche giorno in un barattolo con le scorze di limone. Passato il tempo necessario per far prendere l’odore al bicarbonato, passiamolo sul plantare della suola, che smetterà di emettere cattivi odori.

Approfondimento

In pochi sanno che il miglior pesticida naturale per i nostri pomodori si ricava da un semplice spicchio d’aglio e non costa quasi nulla

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te