Per eliminare incrostazioni e calcare dai fornelli è questo un ottimo rimedio della nonna 

A volte è veramente incredibile quanto sia facile risolvere i problemi che ci capitano in casa. Difatti, molto spesso ciò che serve per pulire a dovere una parte dell’abitazione o rimuovere è conoscere i metodi che le nostre nonne e le nostre mamme mettevano in atto. Già solo scoprendo quali sono i rimedi più comuni, infatti, daremo allo sporco, alla polvere e al calcare del filo da torcere.

Il piano cottura

Senza dubbio ci sono alcune parti di casa che si sporcano e si rovinano più facilmente e velocemente di altre. Tra queste, neanche a dirlo, ci sono i fornelli e, in generale, tutto il piano cottura.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

D’altronde, utilizziamo questo angolo della cucina diverse volte al giorno, ogni volta spargendo residui di alimenti, sughi e preparati. Non c’è da stupirsi, dunque, se incrostazioni, sporco ostinato e tanti altri agenti si moltiplicano in questo angolo di casa. Proprio per questa ragione, tra pochissimo, andremo a svelare una tecnica in grado di rendere il piano cottura nuovamente pulito e brillante.

Per eliminare incrostazioni e calcare dai fornelli è questo un ottimo rimedio della nonna

Ciò che affascina delle tecniche usate dalle nostre nonne è che si tratta di metodi facilissimi da imparare. Infatti, per essere eseguiti, spesso, richiedono pochi ingredienti. A volte, poi, come accade in questo caso, necessitano di un solo alimento per essere portati a termine con successo. Non perdiamo tempo allora e scopriamo subito come per eliminare incrostazioni e calcare dai fornelli è questo un ottimo rimedio della nonna.

Per molti potrà sembrare assurdo, ma tutto ciò che ci serve per tentare l’efficacia di questa tecnica è un pomodoro. Ebbene sì, il pomodoro si presenta come un ottimo alleato contro le incrostazioni e il calcare, grazie a delle proprietà scrostanti e disinfettanti che presenta nella sua struttura. Tutto quello che dovremo fare non è altro che tagliare a fette il pomodoro, per poi spargere quest’ultime sulla superficie del piano cottura.

Dopodiché, dovremo lasciarle applicate per circa trenta minuti, per poi rimuoverle delicatamente. A questo punto, con l’aiuto di due o tre pezzi di carta assorbente, bisognerà eliminare i residui e, con essi, tutto lo sporco accumulato. I risultati potrebbero essere immediati e saranno stupefacenti.

In caso il piano cottura sia molto sporco, potremmo trovarci a dover ripetere il metodo più di una volta, ma alla lunga porterà a dei risultati. Come sempre, in questi casi, suggeriamo per cautela di tentare l’applicazione del pomodoro prima su una parte piccola e nascosta della superficie del piano cottura. Così da scongiurare reazioni inaspettate, che in questo caso risultano comunque alquanto improbabili.

A proposito poi di atri interessantissimi metodi per pulire e scrostare questo angolo della cucina, già alcuni mesi fa ne avevamo proposto uno. Nello specifico, avevamo rivelato che per avere un piano cottura limpido brillante e senza ruggine fosse questo l’alimento da sfruttare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te