Per eliminare i pesticidi dalle fragole e disinfettarle velocemente molti usano il bicarbonato senza sapere che sarebbe più efficace quest’ingrediente amatissimo

Regine indiscusse delle tavole primaverili, le fragole sono una vera goduria per il palato. Amatissime da adulti e bambini Le fragole sono i frutti di specie appartenenti al genere Fragaria. In natura, attualmente si conoscono 600 varietà di fragole che si differenziano per dimensione, consistenza e sapore. Questo alimento è buono e anche ricco di sostanze nutritive. Secondo gli esperti 100 g di fragole (Fragaria vesca) apportano 27 calorie distribuite in:

  • 74% carboidrati;
  • 13% proteine;
  • 13% lipidi.

Inoltre, contengono 90,5 g di acqua e sono una fonte di vitamina C (circa 54 mg in 100 g). Sono anche ricche di potassio, omega 3, vitamina B6, folati, iodio, rame, ma anche manganese. Le fragole contengono anche numerosi fitonutrienti, tra cui antocianine, ellagitannini, favonoli, terpenoidi e acidi fenolici. Insomma, questi meravigliosi e succosi frutti non solo fanno felice il palato ma anche l’organismo.

Consigli utili

Reperibili ormai tutto l’anno, questi frutti golosi andranno lavati con cura prima di mangiarli. Per eliminare i pesticidi dalle fragole, oppure altri prodotti chimici usati per la loro coltivazione, ci sono diversi modi. Ovviamente, bisogna anche tener conto che le fragole sono piccole, dolci e molto delicate. Dunque, per non rovinarle bisognerà ricordare che:

  • vanno lasciate integre per evitare di far entrare l’acqua all’interno della fragola durante il lavaggio;
  • non lasciarle troppo in ammollo, il rischio è che perdano sapore e profumo.

Per eliminare i pesticidi dalle fragole e disinfettarle velocemente molti usano il bicarbonato senza sapere che sarebbe più efficace quest’ingrediente amatissimo

Lasciare le fragole in ammollo con il bicarbonato è molto comune. In molti, infatti, pensano che questo ingrediente sia perfetto per disinfettare la nostra frutta. Tecnicamente, però, il bicarbonato non ha il potere di “igienizzare”, in questo caso le fragole. Ottimo per pulire la frutta dalle impurità, il bicarbonato non sarebbe idoneo per disinfettare frutta e verdura.

Grazie alle sue doti, invece, è l’aceto bianco a garantire maggiormente un’azione disinfettante. Un ingrediente molto amato e usato in cucina e anche per le faccende domestiche. Basta mescolare un bicchiere di aceto bianco (oppure quello di mele) e un bicchiere d’acqua. Mescolare e immergere le fragole per 5 minuti. Risciacquare e mangiare. L’aceto, oltre ad eliminare pesticidi, ucciderebbe anche i possibili batteri presenti sulla superficie della frutta.

Infine, per disinfettare frutta e verdura molti usano prodotti specifici come l’amuchina. In questo caso, è opportuno ricordare che ne bastano poche gocce diluite in acqua. Bisogna, poi, sempre risciacquare prima di consumare la nostra frutta.

Lettura consigliata

Marmellata senza zucchero da fare in casa in 10 minuti e con soli 3 ingredienti, perfetta per una colazione buona ma leggerissima

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te