Per dormire sonni tranquilli anche con il raffreddore e il naso tappato, ecco 5 rimedi da provare subito

Il raffreddore è uno dei malanni tipici di questa stagione e, come ben sappiamo, interessa principalmente le vie respiratorie. Naso chiuso e pieno di muco, tosse, starnuti, mal di gola e talvolta febbre, sono solo alcuni dei sintomi che accompagnano questa malattia.

Anche se solitamente non ha conseguenze gravi, il raffreddore è comunque molto fastidioso da sopportare. Infatti, oltre ad impedire lo svolgimento delle attività quotidiane, potrebbe compromettere anche la qualità del sonno. Non è raro, infatti, trascorrere svariate notti senza dormire serenamente, per colpa del naso chiuso, della tosse o del mal di testa.

Quindi, per dormire sonni tranquilli anche con il raffreddore e il naso tappato, ecco 5 rimedi da provare subito

Uno dei rimedi più semplici ed efficaci è quello di aggiungere un altro cuscino insieme a quello che già usiamo normalmente. Dormire con la testa leggermente sollevata, infatti, dovrebbe facilitare la respirazione, alleviando la pressione all’interno delle cavità nasali.

Oltre a ciò, potrebbe essere una buona idea anche quella di umidificare la camera da letto riducendo l’aria secca, che irrita le mucose. Per fare ciò, possiamo accendere un umidificatore prima di dormire, oppure applicare sui caloriferi delle bacinelle di acqua impreziosita da oli essenziali. Sarà importante anche regolare la temperatura della stanza, abbassandola leggermente, per far sì che il calore non asciughi troppo le mucose.

Riscaldarsi prima di andare a letto

Un altro consiglio molto efficace potrebbe essere quello di fare una bella doccia calda un’oretta prima di andare a dormire. Il vapore generato dall’acqua calda infatti contribuirà a sciogliere il muco, idratando anche la gola e le vie nasali. Inoltre, questa semplice azione permetterebbe di alleviare la tensione e generare un immediato stato di benessere e relax prima di andare a letto.

Per sciogliere il muco, ridurre il catarro ed alleviare la tosse, potrebbe essere una buona pratica anche quella di bere tisane calde prima di dormire. Fra gli infusi più adatti allo scopo ci sono, ad esempio, quelli all’eucalipto, alla rosa canina, al timo o alla salvia. A tal proposito, consigliamo anche di scoprire altre tisane ed i loro rispettivi benefici.

Un ultimo consiglio

Per ridurre la congestione nasale, che di fatto impedisce di dormire serenamente durante la notte, esiste un altro rimedio naturale molto efficace. Stiamo parlando dei lavaggi nasali, che sono davvero molto utili per liberare le vie respiratorie. Indicati sia per i bambini che per gli adulti, essi andrebbero effettuati sia la mattina, che la sera prima di dormire. Inoltre sono anche molto semplici da fare: basterà infatti spruzzare una soluzione salina nelle narici e liberare così il naso dal muco.

Abbiamo visto, quindi, che per dormire sonni tranquilli anche con il raffreddore e il naso tappato, ecco 5 rimedi da provare subito.

Approfondimento

Pochissimi lo sanno ma ecco ogni quanto bisogna lavarsi il naso secondo la scienza

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te