Per dimagrire non serve solo fare le diete, ma potrebbe essere utile anche mangiare questo frutto esotico crudo a colazione, pranzo o cena

Se pensiamo a dimagrire, ci vengono subito in mente le diete drastiche e il grande sforzo di mangiare poco e cose che magari nemmeno ci piacciono. Ma per dimagrire non serve solo fare le diete, potremmo anche farci aiutare da alcuni frutti o verdure che hanno proprietà benefiche e utili al nostro metabolismo.

Ecco, quindi, che c’è un frutto esotico che ormai un po’ tutti conosciamo. L’avocado. Molto spesso è considerato un frutto “grasso”. In realtà, anche se è vero che è un frutto molto nutriente, ha anche la caratteristica molto importante di aiutare a stimolare la produzione di colesterolo buono e di ridurre quello cattivo. Inoltre aiuterebbe ad assorbire i nutrimenti contenuti negli altri alimenti e anche a stimolare il metabolismo degli zuccheri. Cosa appunto che ci aiuterebbe a rimanere in linea.

Grazie a tutte queste proprietà, è anche un ottimo alleato per il cuore. E aiuterebbe a bruciare il grasso in eccesso, soprattutto sulla pancia. Infatti, se vogliamo sfruttare queste sue proprietà, possiamo sostituire ogni tanto l’olio di avocado all’altrettanto salutare olio di oliva.

Per ottenere questi benefici dall’avocado, bisognerebbe consumarlo crudo con regolarità e a piccole dosi. Ad esempio possiamo prepararci delle gustose insalate da mangiare a colazione o a pranzo o a cena. L’importante sarà scegliere ingredienti leggeri e altrettanto salutari da abbinarci.

Per dimagrire non serve solo fare le diete, ma potrebbe essere utile anche mangiare questo frutto esotico crudo a colazione, pranzo o cena

Ecco allora che in questo articolo vedremo un esempio di insalata di avocado e arance. Con l’aggiunta di una nota croccante a nostro piacimento. Ideale per la colazione o come spuntino di metà mattina, per darci una sferzata di energia e gusto.

Ingredienti:

  • 1 avocado maturo;
  • 5 g di succo di arancia;
  • polpa di mezza arancia;
  • granella di noci; mandorle; nocciole; pistacchi o cioccolato a piacere.

Iniziamo con aprire l’avocado a metà ed estrarre il nocciolo. Per fare questo, possiamo aiutarci con un cucchiaio con cui andremo a scavare leggermente nella parte del nocciolo per tirarlo via.

Tenendo metà avocado in una mano, andiamo ad infilare la punta del cucchiaio tra la polpa e la buccia. Delicatamente facciamo leva per staccarla interamente.

Lo mettiamo su un tagliere e tagliamo la polpa a cubetti non troppo grandi e li versiamo in una ciotola.

Spremiamo il succo di arancia e lo mettiamo da parte. Intanto priviamo la mezza arancia della buccia, facendo attenzione ad eliminare bene anche tutta la parte bianca. E la tagliamo a cubetti.

Aggiungiamo l’arancia nella ciotola con l’avocado e versiamo sopra il succo di arancia spremuto in precedenza. Mescoliamo con delicatezza.

Sempre sul tagliere riduciamo in granella il tipo di frutta secca che preferiamo. Oppure il cioccolato, meglio se fondente. E mescoliamo il tutto, ancora una volta.

Ed ecco pronta la nostra insalata gustosa e ottima per saziarci in modo sano, che ci sarà anche di aiuto per la linea.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te