Per delle zucchine ripiene mai secche e davvero succulente, ecco quali sono i 5 errori da evitare

È già possibile trovarle al supermercato o all’ortofrutta proprio perché le zucchine sono un ortaggio molto amato. Si coltivano anche in serra e per questo abbiamo la possibilità di mangiarle tutto l’anno senza comprare quelle importate.

Sono adatte ad un primo veloce abbinate al pesce, si possono grigliare per un piatto leggero. Oppure preparare al forno come parmigiana, o usarle per condire una lasagna vegetariana. Ma forse il modo più amato da tutti per prepararle è farcirle.

Abbiamo già parlato di un’incredibile ricetta assolutamente da provare con le zucchine tonde ripiene. Grazie alla loro forma sono perfette per essere farcite, è vero. Ma anche le allungate possono diventare delle squisite barchette da gustare con la famiglia.

Per delle zucchine ripiene mai secche e davvero succulente, ecco quali sono i 5 errori da evitare

Per quanto semplice, questa ricetta può creare non poche insidie. Infatti ci sarà sicuramente capitato di ritrovarci con zucchine ripiene mollicce, poco cotte o addirittura spappolate. Oggi vedremo quali errori comuni facciamo e che dovremmo evitare per delle zucchine ripiene impeccabili.

Scavare troppo non è un bene

Quando scaviamo la zucchina per estrarre la polpa, a volte esageriamo andando troppo a fondo. Questo errore assottiglia troppo la zucchina che in cottura si spappolerà. Spesso andiamo troppo a fondo per paura che la zucchina non ci cuocia bene. Procediamo a scavarle lasciando poco meno di un centimetro di spessore di polpa.

Buttare via la polpa è uno degli errori più comuni oltre che uno spreco di polpa gustosa e saporita. Mentre facciamo le nostre preparazioni, mettiamola a scolare in un colino. Rilascerà l’acqua naturalmente, poi strizziamola con le mani e uniamola al ripieno. Se non vogliamo usarla nella farcitura, allora utilizziamola in un sughetto alle verdure.

Un altro errore che fanno in molti è non cuocere prima il ripieno e farcire direttamente la zucchina. Sia che si tratti di un ripieno di carne macinata che di riso o cous cous, è meglio cuocerlo prima. Non serve completare la cottura perché si finirà in forno, ma metterlo crudo ammorbidirà la zucchina.

Non solo cottura e ripieno

Per finire gli ultimi due errori da evitare, uno in realtà è più che altro un consiglio. Non dobbiamo per forza preparare le zucchine ripiene con la carne, esistono tante alternative. Dalle patate, al riso, al farro, fino al tonno o al cous cous. Variamo un po’ e non ce ne pentiremo.

Ma forse l’errore più comune che rovina il piatto è farcire le zucchine ancora crude. È inutile scavare bene la polpa se poi le farciamo crude. Sbollentiamole velocemente dopo averle scavate, bastano anche 5 minuti, e poi lasciamole raffreddare. In questo modo eviteremo il lago di acqua e saranno perfette e fragranti.

Quindi, per delle zucchine ripiene mai secche sono questi i trucchi da non dimenticare. Non importa di quale tipo di zucchina si tratti, classiche allungate o di quelle tonde. Se facciamo questi comuni errori difficilmente il piatto sarà davvero buono come speravamo.

Approfondimento

Le zucchine sono le protagoniste di questo cremoso primo piatto facile da preparare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te