Per cominciare a liberarsi della pancia da quarantena basta questo cambiamento minimo nella dieta

Durante questi tempi di pandemia, lockdown, chiusure e quarantene, molti di noi si sono trovati alle prese con un problema minore ma sicuramente fastidioso: qualche chilo in più portato dall’immobilità forzata e dalla sedentarietà. Le prime vittime di questo trend sono le persone in smart-working che, non dovendosi più recare in ufficio, spesso non si muovono abbastanza durante la giornata, e finiscono per accumulare qualche chilo di troppo.

Sappiamo tutti che è molto più semplice ingrassare che dimagrire, e che eliminare i chili di troppo richiede grande disciplina e attenzione. Se non siamo però disposti a metterci propriamente a dieta, c’è qualcosa che possiamo fare per tenere a bada i chili di troppo senza sconvolgere la nostra quotidianità.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Per cominciare a liberarsi della pancia da quarantena basta questo cambiamento minimo nella dieta.

La parola d’ordine è ‘fibra’

Per la salute del nostro intestino e di tutto l’apparato digerente, è fondamentale un apporto giornaliero abbondante di fibre. E le fibre sono solitamente le prime a mancare quando la nostra dieta diventa sbilanciata e disordinata. Un apporto giornaliero corretto di fibre è il passo più importante che possiamo fare per tenere a bada i chili di troppo ma senza rinunciare nulla a tavola e senza metterci a dieta. Per cominciare a liberarsi della pancia da quarantena basta questo cambiamento minimo nella dieta: aggiungere un contorno ricco di fibre.

Vediamo quali alimenti si prestano di più.

I cibi da inserire nella dieta

Come tutti sappiamo, i cibi più ricchi di fibre sono le verdure e i cereali integrali. Prepariamo una buona insalata fresca di cereali e verdure crude da servire come contorno. Ed ecco che avremo fatto un enorme passo per riacquistare la nostra forma fisica pre-quarantena. Ricordiamoci anche di portare sempre con noi della frutta, in modo da poter soddisfare i nostri momenti di fame improvvisa in maniera salutare e costruttiva.

Importantissime sono anche le verdure, come le carote, i finocchi e il sedano, ricchissimi di fibre. Ma l’alimento principe quando si tratta di apporto di fibre è il carciofo. Ecco la ricetta più semplice e veloce in assoluto per inserirli nella dieta: una deliziosa insalata di carciofi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te