Per combattere il calcare in cucina basta un gesto così semplice che a nessuno viene in mente

Un nemico comune nella cura e pulizia della casa è sicuramente il calcare. Questo può lo possiamo ritrovare ovunque ci sia acqua come in bagno e in cucina. Una volta che si accumula può recare vari tipi di problemi. Può inficiare sul funzionamento dei rubinetti, dello scarico del water e anche sul getto della doccia. In cucina poi oltre al danno estetico dei lavabi può accumularsi sulle stoviglie. In questo caso utilizzarle per cucinare e mangiare, alla lunga, ci fa assumere involontariamente parte di questo calcare. Tuttavia per combattere il calcare in cucina basta un gesto così semplice che a nessuno viene in mente.

Ciò che facciamo solitamente

Normalmente per rimuovere il calcare ci affidiamo a prodotti specifici. O utilizziamo anche delle alternative naturali rispetto ai detergenti industriali. Una volta accumulato il calcare infatti ci armiamo di olio di gomito e con detergenti o bicarbonato o aceto bianco e scrostiamo tutto il calcare formato. Ma non sarebbe meglio prevenire che curare? Per esempio noi siamo per la maggior parte grandi consumatori di pasta. Le pentole che utilizziamo per cuocere la pasta sono il primo posto dove si annida questo nemico. Infatti proprio il processo di ebollizione porta al sedimentarsi del calcare. Molto spesso usando queste pentole solo per far bollire l’acqua gli diamo una sciacquata e le lasciamo ad asciugare. Dopo qualche uso le mettiamo magari in lavastoviglie. Niente di più sbagliato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Un semplice passaggio in più per eliminare il calcare

Se facciamo come abbiamo appena descritto il calcare si accumulerà su queste stoviglie. È noi dovremo appunto utilizzare tutti quei prodotti e impegnarci a eliminarlo. Ma per combattere il calcare in cucina basta un gesto così semplice che a nessuno viene in mente. Per evitare sforzi e di preparare cibi senza che questi assumano calcare dalle stoviglie è necessario un piccolo passaggio. La lavastoviglie non serve per questo, non leverà il calcare. Ciò che basta è una semplice spugnetta pulita. Una volta utilizzata una pentola infatti basta inumidire la spugnetta e dare una passata all’interno. Soprattutto sui bordi dove è più evidente la formazione calcarea. La semplice spugnetta senza detergenti e senza più passate andrà ad assorbire il calcare appenda sedimentato. In questo modo le nostre pentole saranno più lucide e pulite per poter essere riutilizzate con tranquillità.

Consigliati per te