Per capelli mossi o ricci morbidi e strepitosi da fare a casa senza ferro e piastra basterebbero questi pochi oggetti a cui pochi pensano

Una pelle idratata e luminosa così come una bella manicure denotano in una donna cura di sé e sicurezza. Anche il trucco può aiutare a sentirci a posto, esaltando zone particolari, come la bocca o gli occhi, e camuffando macchie o rughe. Nell’aspetto generale, però, si sa, se i capelli sono crespi o con doppie punte oppure con una ricrescita evidente, tutto il resto passa in secondo piano.

Aver cura della chioma con i prodotti specifici è sempre un bel punto di partenza, specialmente se li aggrediamo con trattamenti di colorazione frequenti e con messe in piega tramite piastra o ferro a temperature alte. Per capelli mossi o ricci morbidi questi ultimi accessori spesso non sono l’ideale.

Ci sono strumenti di nuova generazione fatti di buoni materiali, ma il calore, a lungo andare, potrebbe lo stesso danneggiare il capello. Volendo ottenere, quindi, una piega casalinga, resistono i vecchi metodi della nonna, ossia i bigodini, ma metterli a volte è scomodo e potrebbe essere fastidioso per il cuoio capelluto. Ci vengono in soccorso altri metodi, basta avere un po’ di pazienza e il risultato potrebbe piacevolmente sorprenderci, facendoci pure risparmiare.

Per capelli mossi o ricci morbidi e strepitosi da fare a casa senza ferro e piastra basterebbero questi pochi oggetti a cui pochi pensano

Ci sono tanti modi per ottenere delle belle onde senza stressare molto i capelli. Vediamone alcuni con oggetti di uso comune:

  • piccole mollette da bucato: serviranno delle mollette mini in plastica. Posizionarne una quasi all’attaccatura dei capelli, aprirla e attorcigliare una piccola ciocca. Chiuderla e ripetere l’operazione con altre mollette, spruzzare un po’ di lacca e aspettare almeno 30 minuti. Si otterranno dei ricci;
  • maglietta in cotone. Attorcigliare una maglietta partendo dal basso, poi annodare le estremità o utilizzare degli elastici e metterla sul capo. A questo punto, inumidire i capelli e, partendo dalla ciocca sulla fronte, inserirli nel rotolo di cotone da sinistra a destra e viceversa. Aspettare o dormirci e poi si otterranno delle onde morbide;
  • calzino: fissare con una molletta un calzino di cotone sul capo, avendo cura che l’apertura sia in alto. Bagnare leggermente i capelli e attorcigliarli attorno al calzino. Arrotolare dalla punta della ciocca poi verso l’alto e, togliendo la molletta, liberare l’elastico e inserirla dentro il calzino, bloccandolo. Proseguire con altri calzini e ciocche di capelli. Dopo un paio d’ore si otterranno delle onde più strette, da modellare come si vuole.
(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te