Per Campari il declino è agli sgoccioli

Vendite su Campari (-4,80%), che perde quota in sintonia con gli altri colossi europei del settore come Pernod Ricard (-3,9%), Remy Cointreau (-3,3%), Diageo (-1,8%).

Tuttavia il ribasso in corso ha origini lontane.

Il 24 Ottobre scrivevamo

Il declino del titolo è iniziato quando alla chiusura del 5 Ottobre il TC2 ha dato un segnale ribassista e la chiusura è stata inferiore alla linea verde. La tendenza ribassista in corso ha già raggiunto il suo I° obiettivo e, dopo una lunga fase laterale, è pronta per l’ultimo affondo.

Solo il recupero di area 9.55 darebbe qualche speranza ai rialzisti.

Chiaramente prestiamo molta attenzione all’indicatore TC2 che ha sempre individuato le inversioni.

Da quella data nulla è cambiato. La discesa ha proseguito la sua corsa al ribasso e ha raggiunto gli obiettivi successivi. Il III° obiettivo (limite invalicabile) è in area 8.09 e lì le quotazioni dovrebbero trovare una pausa con successivo rimbalzo.

campari

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te