Per avere una pancia sgonfia non basta eliminare alcuni alimenti ma servirebbero anche queste buone abitudini

L’addome gonfio e dolente sembrerebbe essere uno dei disturbi più diffusi dell’ultimo secolo.

La pancia gonfia è una problematica che interessa persone di tutte le età dai bambini, agli adulti senza distinzione.

C’è chi ne soffre raramente e chi invece convive quotidianamente con questo fastidio.

Le cause della pancia gonfia possono essere diverse e tra le più varie. Il gonfiore infatti in alcuni casi è fisiologico, come quando si introducono particolari tipi di alimenti come alcune verdure. Ad esempio cavoli, broccoli, mais ed anche mele, pere e cachi.

In altri casi invece il gonfiore potrebbe essere conseguenza di intolleranze alimentari, piuttosto che indice di altri disturbi.

In più il gonfiore può comparire da solo oppure portare con sé altri sintomi come coliche, stipsi, diarrea e dolori addominali. Ma come fare per combatterlo?

Per avere una pancia sgonfia non basta eliminare alcuni alimenti ma servirebbero anche queste buone abitudini

Va detto che alcuni alimenti potrebbero contribuire ad aumentare o a generare il gonfiore addominale. È il caso di alcune verdure, ma anche di alimenti come i latticini che sembrerebbero favorire lo sviluppo di molecole pro infiammatorie. Ed anche alimenti come i lievitati dunque pane, dolci e prodotti da forno aumenterebbero l’infiammazione e il gonfiore addominale.

Lo stesso vale per le carni lavorate e rosse in quanto sembrerebbero favorire i processi infiammatori. Pertanto meglio limitane i consumi.

Potremmo invece optare per il consumo di alimenti più leggeri come il pesce, ma anche il riso piuttosto che introdurre alimenti di facile digestione come i cetrioli e i finocchi.

Inoltre, per alleviare il gonfiore potremmo optare per il consumo moderato di fibra, ma anche utilizzare sostanze come lo zenzero, un antinfiammatorio naturale che sgonfia l’addome e favorisce l’eliminazione delle tossine.

Un’altra valida opzione per ridurre le flatulenze e i gonfiori addominali potrebbe essere bere questa calda tisana a base di erbe officinali.

Le abitudini che gonfiano la pancia

Tuttavia oltre al cibo anche altre sostanze e cattive abitudini possono influenzare negativamente l’addome e causarne il gonfiore.

Alcolici e bevande zuccherine ad esempio potrebbero aumentare il gonfiore e rallentare i processi digestivi. Anche abitudini come il fumo hanno un forte impatto sul gonfiore e sul reflusso gastroesofageo.

Così come la sedentarietà, infatti le posizioni statiche tenute per molto tempo rallentano la digestione interferendo sulla motilità intestinale e favorendo fenomeni di meteorismo.

Dunque come abbiamo visto per avere una pancia sgonfia non basta eliminare alcuni alimenti ma sarà necessario anche adottare abitudini più salutari.

Lo stress che appesantisce

Infine ricordiamo che una delle cause più comuni che inducono l’addome a gonfiarsi è sicuramente lo stress. Lo stress infatti aumenta il cortisolo che a cascata genera tutta una serie di reazioni a catena che mettono in allerta il corpo. Il consiglio è quello di allontanare tutte le fonti di stress inutili e dedicarsi, anche per soli 10 minuti al giorno, di pratiche rilassanti quali la meditazione. In alternativa potrebbero aiutarci anche dieci minuti di respirazione profonda.

Lettura consigliata

È incredibile come questo alimento potrebbe aiutare a rallentare l’invecchiamento cerebrale e ritardare la demenza senile e l’Alzheimer

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te