Per avere la pancia piatta come una tavola senza troppa fatica, dovremmo ricordarci di svolgere spesso questo movimento

Prendersi cura del proprio corpo non dovrebbe essere una priorità solo in estate. Il nostro organismo, infatti, è ciò che di più caro abbiamo ed è per questo che dovremmo trattarlo sempre al meglio delle nostre possibilità.

Tra i crucci più diffusi tra molte persone, uno dei più importanti è sicuramente l’avere qualche chilo di troppo sulla pancia. A causa di fattori come l’età, la vita sedentaria o lo stile di vita sbagliato, molti di noi si ritrovano a fare i conti con una sorta di ciambellone sulla pancia.

Ovviamente, eliminarlo non sarà una passeggiata, ma ci sono alcuni trucchetti utili che potremo mettere in atto.

Innanzitutto, dovremmo limitare o ridurre questi prodotti diffusissimi sulle nostre tavole.

Potremmo, poi, provare ad eseguire questo semplice gesto, che ci aiuterà ad avere una pancia più piatta. In questo modo sarà come prendere una piccola scorciatoia per arrivare prima alla soluzione.

La respirazione è fondamentale

Il movimento che andremo a praticare tonificherà i muscoli addominali e si concentrerà principalmente sulla respirazione.

Eseguendo con costanza questo semplice esercizio, si avranno anche altri risultati. Ad esempio, otterremo un miglioramento della postura oltre a una pancia decisamente più piatta.

Per avere la pancia piatta come una tavola senza troppa fatica, dovremmo ricordarci di svolgere spesso questo movimento

L’esercizio in questione si chiama “vacuum”, è facile da apprendere e si può svolgere davvero ovunque ci si trovi. Potremo eseguirlo anche se ci troviamo a casa, perché non servono pesi o attrezzature.

Per metterlo in pratica, dovremo innanzitutto rimanere in piedi, con i piedi che seguono la linea delle spalle. Pieghiamo leggermente le gambe e chiniamoci un po’ in avanti.

Posizioniamo le mani su un piano di fronte a noi, che sia possibilmente ad altezza bacino.

A questo punto dovremo inspirare profondamente, riempiendo i polmoni. Dopodiché, si dovrà espirare, cercando di buttare fuori tutta l’aria che abbiamo nei polmoni.

In questa fase dovremo cercare di tirare la pancia in dentro, più che possiamo.

Manteniamo la posizione per qualche secondo e poi rilassiamo i muscoli. Questo esercizio ci aiuterà non solo a tonificare gli addominali, ma anche a conoscere meglio la nostra respirazione e a migliorare la postura.

Ovviamente, all’inizio potremo avere qualche problema a replicarlo. Con la pratica, ed eseguendo l’esercizio con regolarità, diventerà tutto naturale. Per avere la pancia piatta come una tavola, quindi, potrebbe esserci molto utile questo esercizio di respirazione.

Un altro consiglio per tonificare la nostra pancia

Oltre al vacuum, un altro esercizio utile per migliorare il tono della nostra pancia è il pendolo.

Questa volta dovremo stenderci su un tappetino con la pancia rivolta verso l’alto, allargare in orizzontale le braccia e stendere le gambe verso l’alto.

Tenendo la schiena ben aderente a terra, dovremo ricreare con le gambe il movimento del pendolo, piegandoci verso destra e poi sinistra.

Questo esercizio potrebbe rivelarsi pericoloso per la schiena, quindi bisognerà fare molta attenzione alla sua esecuzione. Ricordiamo di tenere sempre i fianchi ben saldi a terra, in modo tale da non muoverli.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te