Per avere capelli lisci effetto seta e mai più elettrizzati è questo il segreto che pochi conoscono

Tutti vorremmo dei capelli lucenti, forti e morbidi, ma solo pochi riescono ad ottenere questi risultati. Se i nostri capelli appaiono spenti e sfibrati, le cause possono essere le più svariate. Tra le più comuni, nei primi posti si piazzano tinture e piastre.

Ebbene, la tintura è pur sempre un trattamento che, nel lungo periodo, porta al danneggiamento dei capelli. Oltre a questo, potrebbe provocare degli effetti gravi da non sottovalutare. Allo stesso modo, la piastra, attraverso il riscaldamento, potrebbe provocare delle bruciature. Non solo ai capelli.

Quante volte, per una distrazione, la piastra è andata a contatto con la fronte, bruciandola? Nonostante tinture e piastre ci rendano belle e giovanili, purtroppo nascondono qualche lato negativo. Tuttavia, un altro motivo, per cui i capelli appaiono deboli, è questo banalissimo errore che potrebbe provocare anche la loro caduta.

Altre cause sarebbero da ricercare in problemi di salute ma di cui, in questa sede, non tratteremo. Piuttosto, per avere capelli al top dovremmo chiedere qualche consiglio al nostro parrucchiere di fiducia. Potrebbe suggerirci qualche prodotto specifico, oppure indicarci qualche errore che compiamo, senza esserne consapevoli.

Tuttavia, vi sono alcuni segreti della nonna che potrebbero aiutare nel caso in cui vorremmo capelli lisci. Sebbene la moda suggerisca che i capelli ondulati siano la tendenza del momento, molte persone si trovano a loro agio con i capelli lisci. Purtroppo, non tutti riescono ad ottenerli, perché con la piastra si elettrizzano.

La prassi da seguire

Come fare per avere capelli lisci effetto seta? Sembra una banalità, eppure molti sottovalutano il “riposo” dei capelli. I capelli devono riposare, sia dopo lo shampoo che dopo l’asciugatura. Innanzitutto, partiamo dal presupposto che lo shampoo deve essere fatto la sera, prima di andare a dormire.

Lo shampoo deve essere, rigorosamente, accompagnato dal balsamo, che deve rimanere in posa almeno per 5 minuti. Se preferiamo, possiamo anche pettinare i capelli per districare i nodi, in attesa che trascorrano questi minuti.

Dopo aver risciacquato, non asciughiamo i capelli con l’asciugamano, strizzandoli con forza. Piuttosto tamponiamo ciocca per ciocca. Questa tecnica, infatti, eviterà ai capelli di spezzarsi. Pettiniamo i capelli e mettiamo qualche prodotto, anche naturale, senza risciacquo.

Per avere capelli lisci effetto seta e mai più elettrizzati è questo il segreto che pochi conoscono

Adesso passiamo al momento dell’asciugatura. Utilizzando il phon a temperatura media e lontano dai capelli, asciughiamo ciocca per ciocca con la spazzola. Evitiamo di metterci a testa in giù, altrimenti i capelli si gonfieranno.

Una volta che i capelli saranno perfettamente asciutti, pettiniamoli con una spazzola dalle setole morbide per un’ultima volta, e mettiamo pochissime gocce di olio ai cristalli liquidi di semi di lino. Dopo averli fatti riposare per tutta la notte, il giorno dopo, massaggiamo i capelli e spazzoliamoli.

Successivamente, possiamo fare la messa in piega o, chi preferisce, la piastra ad una temperatura media. Dopo aver finito, aggiungiamo qualche altra goccia di olio ai cristalli liquidi. Ecco il segreto della nonna. Il riposo dei nostri capelli, prima di utilizzare gli strumenti per renderli lisci, evitando così di elettrizzarli.

Lettura consigliata

Li adoreremo sia a 30 che a 50 anni questi tagli di capelli che assottigliano il viso e che ringiovaniscono

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te