Per andare in vacanza ad aprile non solo l’Italia ma anche questa vivace capitale europea molto amata per la sua affascinante storia

La primavera e l’estate sono momenti perfetti per concedersi un piccolo viaggio. Dopo due anni di stop forzato, infatti, in molti sentiranno la necessità di muoversi per andare alla scoperta delle città italiane ma anche europee.

Tra i posti più belli da visitare in Europa spicca il Portogallo con le sue città principali, Lisbona e Porto, ma non solo.

Chi vuole rimanere più vicino all’Italia, invece, potrà andare in Francia. In modo particolare nella capitale francese, Parigi.

“Parigi val bene una messa” disse alla fine del ‘500 Enrico IV. Un modo per sottolineare quanto sia importante sacrificarsi per raggiungere uno scopo più alto.

Questo per dire che Parigi è sempre stata il fulcro delle vicende storiche nei secoli passati. Ricca di monumenti è una delle città più belle di sempre.

Oggi si cercherà di capire cosa visitare a Parigi ma non verranno citate né la Tour Eiffel né, tantomeno, il Louvre o il Sacre Coeur.

Specialmente chi è già stato a Parigi, infatti, dovrebbe andare alla scoperta di due posti meravigliosi che molti ritengono solamente lugubri.

Si sta scrivendo di due cimiteri, il cimitero di Père-Lachaise e quello di Montparnasse.

Per andare in vacanza ad aprile non solo l’Italia ma anche questa vivace capitale europea molto amata per la sua affascinante storia

Il cimitero di Père-Lachaise è il più grande di Parigi e si trova nel 20esimo arrondissement. Uno dei cimiteri più amati per via delle grandi personalità che proprio qui sono sepolte.

Visitando attentamente il cimitero si potranno scovare nomi noti della letteratura, della musica, dell’arte e molti altri.

Tra i più famosi possiamo citare lo scrittore Oscar Wilde, il compositore Chopin, gli artisti David, Ingres e Delacroix.

Oltre a questi tanti altri tra cui Apollinaire, Modigliani, Jim Morrison, Maria Callas e Camus.

All’interno del cimitero di Père-Lachaise, poi, non ci sono solamente tombe ma anche monumenti.

I più importanti quelli ai soldati stranieri morti durante le due guerre mondiali per la Francia e quelli in onore delle vittime della follia nazista.

Cimitero di Montparnasse

L’altro cimitero di Parigi, meno visitato ma ugualmente famoso, è quello di Montparnasse.

Si trova nel 14esimo arrondissement e, come per gli altri cimiteri monumentali, l’ingresso è gratuito.

Una visita un po’ diversa dal solito alla scoperta delle tombe illustri che anche qui sono presenti.

Da Maupassant a Simone de Beauvoir passando per Baudelaire, Sartre e Cioran.

Passeggiare in uno degli spazi verdi più grandi della città si rivelerà molto piacevole. Meno grande e dispersivo rispetto a Père-Lachaise è davvero un piccolo gioiello molto suggestivo per una gita a Parigi diversa dal solito. Ecco quindi, perché per andare in vacanza ad aprile non solo l’Italia ma anche la Francia con la sua vivace capitale.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te