Per aiutare un gatto che ha paura del temporale o degli estranei facciamo così

Il gatto, per natura, tende ad essere più diffidente rispetto al cane. Sebbene ci siano eccezioni nella categoria, in linea generale è un animale che ci mette un po’ a fidarsi. Questa informazione ci servirà per capire come comportarci in determinate situazioni. Il comportamento di un gatto è alquanto complesso e bisogna trovare la giusta chiave di accesso per rapportarsi a lui, senza stressarlo o incrementare le sue paure. Per esempio, in caso di temporale o se in casa irrompono degli estranei, il gatto potrebbe non sentirsi al sicuro ed impaurirsi. Cosa fare in questi casi?

Togliere la paura al gatto

È importante conoscere il proprio gatto. Se sappiamo cosa significa quando il gatto morde le caviglie, dobbiamo anche sapere come comportarci quando è spaventato. Il perché il gatto abbia paura del temporale è piuttosto chiaro. I rumori forti provocati dai tuoni sono terrificanti per lui, in quanto il suo udito è estremamente sensibile e delicato. Per quanto riguarda gli estranei, invece, non è raro che un gatto abbia paura di uno sconosciuto che entra in casa. Possiamo notare che si nasconde subito sotto il letto o in zone appartate della casa. Se vogliamo abituarlo alla presenza di estranei, possiamo prendere l’abitudine di chiedere ai nostri ospiti di offrire un bocconcino saporito al nostro gatto, così che lui, col tempo, associ l’arrivo di un estraneo in casa a qualcosa di gradito.

Per aiutare un gatto che ha paura del temporale o degli estranei facciamo così

Si pensa erroneamente che per calmare un gatto impaurito lo si debba confortare con la nostra presenza o col contatto, come si fa per i cani. In realtà è proprio il contrario. La psicologia del gatto è diversa. Quando ha paura, ha bisogno di isolarsi e tranquillizzarsi da solo. Per questo motivo non dobbiamo prenderlo in braccio, tenerlo fermo per accarezzarlo o, ancora peggio, stanarlo dal suo nascondiglio. L’unica cosa davvero utile per aiutare un gatto che ha paura del temporale o di qualsiasi altra cosa è fare un passo indietro. Non dobbiamo pressarlo con la nostra presenza. Diamogli piuttosto libero accesso a tutte le zone della casa, dove lui possa nascondersi, e creiamo anzi nascondigli e tane confortevoli dove lui possa elaborare il suo stress.

Un consiglio contro i rumori

In caso di temporale, potrebbe aiutare chiudere tende e tapparelle nella stanza in cui si trova il gatto, per non far entrare la luce dei fulmini e per attenuare il rumore dei tuoni. Potremmo coprire il rumore anche mettendo della musica, magari scegliendo tra le playlist consigliate per tranquillizzare i gatti. Per tutto il resto, dobbiamo ricordarci che il gatto si calma da solo, e passa in breve tempo da uno stato di ansia e stress ad uno di quiete.

Lettura consigliata

Scopriamo perché il gatto ha il naso umido o bagnato e come pulirlo

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te