Pensione integrativa: come farla investendo in Borsa?

Chiunque voglia farsi una pensione integrativa deve trovare i canali più appropriati a seconda delle proprie esigenze. Ecco come farla investendo in Borsa.

Come investire

La prima cosa da capire è  il tenore di vita che si presume ci sarà nel nostro futuro. In vista della pensione, infatti, sono tante le incognite che si possono presentare a chi vuole creare una pensione integrativa. Per questo gli analisti consigliano di investire in azioni da dividendo e creare un portafoglio con dividendi e cedole come strumento per potenziare la rendita del capitale nei anni post lavoro. Ma procediamo con ordine.

Cos’è una pensione integrativa

Prima di tutto è bene capire che cos’è.  Con le nuove riforme del sistema previdenziale, il regime contributivo permetterà ai lavoratori dipendenti di avere una pensione intorno al 70% circa dell’ultimo stipendio. Diverso il discorso per gli autonomi che, se fortunati, arriveranno al 50%. La situazione peggiora se si considera che  oggi spesso si entra nel mondo del lavoro molto tardi.

Creare risorse alternative e rendimenti costanti

Non solo, ma carriere lavorative precarie portano ad  avere anche un monte contributi piuttosto esiguo oltre che intermittente. Risultato: assegno pensionistico ancora più magro, parallelamente ad un’età pensionabile che si allontana.  Ecco allora la necessità di creare risorse alternative e rendimenti costanti da poter accantonare in un fondo pensione. In altre parole una pensione integrativa. Come farla investendo in Borsa?

Pensione integrativa: come farla investendo in Borsa?

Investire sul mercato azionario è da sempre visto come un’ottima strategia per guadagnare e per avere ritorni interessanti. Soprattutto se si vuole investire sul lungo periodo. Per potenziare la rendita, comprare azioni da dividendo può essere una soluzione. Ma il segreto è non guardare solo al mercato italiano.

Il vantaggio competitivo dei rendimenti dei dividendi

Per aumentare il capitale è bene cercare anche azioni con dividendi più elevati a Wall Street, dividendi che possono essere anche reinvestiti. Con un innegabile vantaggio competitivo: i rendimenti dei dividendi possono costituire un ottimo rinforzo per la pensione integrativa.

Approfondimento

Come pagare le bollette con le azioni

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te