Pelare in pochi secondi i pomodori con lo strano e utilissimo trucco dello stuzzicadenti che ci lascerà a bocca aperta

Alcune ricette prevedono che i pomodori siano senza la buccia. Inoltre, molte persone non digeriscono bene questa parte. I cosiddetti pelati possono essere facilmente acquistati confezionati in qualsiasi supermercato. Ma non saremo mai sicuri della provenienza e della loro qualità. Quando abbiamo in casa dei pomodori succosi, comprati dal contadino di fiducia, è bene utilizzarli.

Pelare un pomodoro può essere un lavoro lungo e noioso. Ma la cosa può cambiare se s’impara una tecnica davvero semplicissima e che prende pochissimo tempo. Allora vediamo come pelare in pochi secondi i pomodori con lo strano e utilissimo trucco dello stuzzicadenti ci lascerà a bocca aperta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Pomodoro pelato in un batter d’occhio

 Iniziamo col prendere un bastoncino di legno che può essere uno stuzzicadenti lungo, una bacchetta da sushi o qualsiasi altro oggetto che gli assomigli. Il trucco non prevede altro che passare questo bastoncino su tutta la superfice del pomodoro. Bisogna premere leggermente sulla buccia in ogni direzione. Non dimentichiamo di passare anche la parte superiore e quella inferiore del pomodoro.

Una volta fatto ciò, è arrivato il momento della magia. Giriamo il pomodoro a testa in giù, cioè col peduncolo rivolto verso il basso. Adesso inseriamo lo stecchino al centro dell’ovale. Vedremo uscire una goccia di acqua. Successivamente, con le dita delle mani e in modo delicato, non dobbiamo far altro che spingere la buccia del pomodoro in basso. Il movimento deve essere fatto come se volessimo svestire il pomodoro.

Ecco che la pelle scivolerà via in un attimo, lasciando il pomodoro perfettamente pulito e integro. Ecco perché pelare in pochi secondi i pomodori con lo strano e utilissimo trucco dello stuzzicadenti ci lascerà a bocca aperta.

Alcune ricette con i pelati

Ecco il pelato pronto per essere utilizzato in tantissime ricette. Per esempio possiamo farcire il pelato con della ricotta e cuocerlo al forno. Oppure perché non farci uno splendido risotto estivo con bufala e basilico. Che dire dei famosi spaghetti alla chitarra, un primo sempre attuale e gustosissimo. Anche l’amatriciana e le penne all’arrabbiata prevedono l’uso dei pelati. Infatti, in alcune ricette dove il pomodoro deve essere cremoso, la buccia potrebbe lasciare dei residui se non cotta bene. Per questo si preferisce eliminarla.

Approfondimento

È questo il sugo più buono dell’estate che sta facendo furore per semplicità dei suoi ingredienti e dal successo garantito

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te