Patate e tonno fanno faville in questo sformato senza forno da leccarsi i baffi

Quando non si sa cosa cucinare, uno sformato con le patate salva sempre. Ricetta svuotafrigo economica e gustosa, può servire come antipasto o come secondo. È anche un piatto senza stagione, perché ottimo consumato sia caldo sia freddo.

Tra le numerose ricette di sformati che si possono provare, ce n’è una di cui dopo la prima volta non si riesce più di fare a meno. Si tratta dello sformato di tonno, da mangiare a cucchiaiate, in grado di soddisfare e sfamare ogni stomaco. Vediamo come prepararlo in pochi semplicissimi passi.

Patate e tonno fanno faville in questo sformato senza forno da leccarsi i baffi

Se si hanno ospiti a cena e poche idee su cosa cucinare, ci sono tanti piatti versatili, facili e veloci tra cui scegliere. Lo sformato di tonno è uno di questi, perché fa impazzire tutti e non richiede grande sforzo nella preparazione. Inoltre, ha bisogno di veramente pochi ingredienti. Per 4 persone serviranno:

  1. 1 chilogrammo di patate;
  2. 320 grammi di tonno all’olio d’oliva, corrispondente a 4 scatolette da 80 grammi ciascuna;
  3. un tubetto di maionese;
  4. prezzemolo tritato quanto basta;
  5. sale grosso quanto basta.

Patate e tonno fanno faville in questo sformato senza forno da leccarsi i baffi. Per prepararlo, sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e cuocerle in abbondante acqua salata. Nel frattempo, mettere in una terrina il tonno e sminuzzarlo con una forchetta schiacciandone piccole porzioni per volta.

Quando le patate sono morbide, scolarle e schiacciarle con l’aiuto di uno schiacciapatate e lasciarle intiepidire. Poi, metterle nella terrina con il tonno e aggiungere la maionese e il prezzemolo tritato.

Infine, mischiare bene, trasferire lo sformato su un piatto piano e dargli una forma a semisfera.

Come servire e gustare lo sformato di tonno caldo o freddo

A questo punto, si può decidere se gustare lo sformato di tonno caldo oppure freddo, dopo averlo tenuto almeno per un’ora in frigorifero. È buono in entrambi i modi, ma caldo può essere più adatto per le cene invernali, freddo come piatto da asporto estivo o per un buffet. Un piatto più elaborato, ma altrettanto perfetto per i buffet, è questo antipasto di pesce da preparare in soli 20 minuti.

Prima di servire lo sformato di tonno, decorarlo con la maionese in tubetto eventualmente avanzata e un ciuffo di prezzemolo al centro.

Approfondimento

Anziché con zucca e patate ecco una vellutata cremosa e leggera con le zucchine e altri 2 ingredienti economici

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te