Passiamo un Natale e un Capodanno da sogno scegliendo questa fantastica meta

Le feste sono vicine, è bene quindi iniziare a pensare come passarle. C’è chi preferisce stare in Italia, e visitare le sue tante eccellenze artistiche, e chi invece vuole cercare mete alternative. Ovviamente, prima di lanciarsi in un viaggio a lunga distanza, invitiamo a seguire le linee guida del Ministero degli Esteri. Esse ci informeranno sulle zone in cui si può viaggiare in questo periodo di epidemia.

Oggi consigliamo proprio una meta estera, davvero meravigliosa in ogni momento dell’anno, ma che noi consigliamo in particolare in questo periodo festivo. Passiamo un Natale e un Capodanno da sogno scegliendo questa fantastica meta.

Ecco la meta

Consigliamo a tutti di andare a Praga. Questa località, capitale della Repubblica Ceca, ci lascerà a bocca aperta. In questo periodo sembra davvero una città fatata, perfetta per le feste.

Appena arrivati in città possiamo godere della sua bellissima architettura, che fa da sfondo ai suoi caratteristici mercatini di Natale. Qui possiamo acquistare qualche souvenir oppure mangiare un po’ di quel delizioso prosciutto di Praga che è famoso in tutto il Mondo.

Le piccole casette di legno dei mercatini sono forse la cosa migliore che si può vedere in questo periodo a Praga. Si tratta, infatti, dell’unico momento dell’anno in cui possiamo godere di questo spettacolo così caratteristico.

Passiamo un Natale e un Capodanno da sogno scegliendo questa fantastica meta

Ovviamente, Praga regala anche tante altre attrazioni turistiche, che si intrecciano con la sua lunga storia. Forse il più importante di tutti i monumenti è il suo orologio astronomico, che si trova nella piazza della città vecchia. Esso, di origini medievali, si può ammirare sul municipio della città vecchia. L’orologio mostra in ogni momento sia l’ora che la posizione nel cielo di Sole e Luna.

Tuffiamoci, poi, in mezzo alle strade della città, che trasudano storia da tutti i pori. In particolare, non dimentichiamo di passare anche sul ponte Carlo, costruito nel ‘300 ed ancora oggi uno dei luoghi più spettacolari della capitale ceca. Proseguiamo poi il giro visitando il ghetto ebraico e il sontuoso castello della città.

Non dimentichiamoci di bere della buona birra locale e di assaggiare specialità del luogo, come il già citato prosciutto oppure il celebre gulasch. Anche sotto questo aspetto la città ci sorprenderà, pur non essendo ricca di specialità come la nostra amata Italia. Non perdiamo quindi l’occasione di assaggiare il suo cibo.

Chi, invece, preferisce una vacanza più vicina, alla scoperta dell’Italia, può leggere questo articolo.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te