Parmigiana di melanzane sempre perfetta con questi 5 trucchi da copiare subito

La parmigiana di melanzane fa parte dei piatti tipici della tradizione culinaria italiana. Dal gusto inconfondibile, questa prelibatezza è capace di farci fare un figurone in poche mosse. La ricetta originale vede una base di melanzane (prima fritte e poi gratinate al forno), condite con: passata di pomodoro, aglio, formaggio e foglie di basilico fresco.

Ricette e cattive abitudini

Oggigiorno esistono tantissime versioni da poter preparare. Ad esempio, la parmigiana di melanzane fredda e senza frittura è perfetta per portare in tavola un piatto estivo leggerissimo che non ha bisogno del forno. Ad ogni modo, per preparare la ricetta tradizionale e avere una parmigiana di melanzane sempre perfetta bisognerebbe conoscere alcuni trucchetti degli chef. Piccoli e facilissimi consigli che potrebbero salvare la nostra amata parmigiana. D’altronde, l’errore in cucina è sempre dietro l’angolo e non sono escluse le ricette più famose.

Molto spesso, infatti, commettiamo degli errori banali che possono compromettere l’intero piatto in pochi secondi. Dunque, meglio dar retta agli esperti ed evitare di commettere passi falsi durante la preparazione. Scegliere le melanzane sbagliate, ad esempio, è un errore classico in cui si cade quasi sempre. Per la parmigiana, infatti, le melanzane consigliate sono quelle siciliane che si presentano lunghe e con la polpa soda. Inoltre, altro piccolo errore banale lo si fa durante il taglio. Per una parmigiana eccezionale, le fette di melanzana devono avere lo spessore al massimo di 1cm. Altro errore banale è quello di non far “spurgare” le melanzane prima dell’uso. Una volta tagliate a fette, le melanzane andranno posizionate in uno scolapasta. Poi, cosparse di sale grosso e infine schiacciate con il peso di un piatto. In questo modo, le melanzane perderanno una discreta quantità di acqua e limiteranno il sapore notoriamente amarognolo.

A questo punto, ecco come preparare una parmigiana di melanzane sempre perfetta con questi 5 trucchi da copiare subito

Per un risultato da veri professionisti ci sono almeno altri 5 segreti degli chef da sfruttare ma che non tutti sanno. Ad esempio, la frittura è un passaggio fondamentale e non deve essere sottovalutato. Secondo gli esperti le melanzane vanno calate in padella solamente quando l’olio risulta ben caldo. Attenzione, però, la fiamma deve essere sempre moderata e mai troppo alta. Inoltre, le fette di melanzane andranno tamponate con un foglio di carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.

Attenzione, poi, anche alla scelta dei lattici giusti. Che sia mozzarella, provola o ricotta ciò che conta è strizzare bene il prodotto per eliminare quanto più latte possibile. In questo modo si eviterà che il latte possa rendere troppo morbide le melanzane.

La parmigiana classica richiede sugo corposo e abbondante, dunque, meglio avere a disposizione una buona dose di passata.

Anche la scelta della teglia gioca un ruolo importante nella riuscita del piatto. Dovrà garantire una cottura omogenea in poco tempo. Dunque, si consiglia una teglia antiaderente e leggermente alta.

Infine, meglio ricordare che per una parmigiana a regola d’arte, bisognerà seguire un ordine preciso: dopo aver unto la teglia con un filo d’olio, creare uno strato di melanzane, poi aggiungere il latticino scelto, poi condire con il sugo e infine spolverare con del formaggio grattugiato.

Lettura consigliata

Cremosissima parmigiana di zucchine in padella pronta in 15 minuti e non prevede frittura, consigliatissima!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te