Paprika e patate dolci per un contorno sfiziosissimo che aiuterebbe anche a proteggere il cuore

Non ci dobbiamo meravigliare che il cibo possa far anche bene alla salute. Anzi, noi italiani siamo così abituati a pensare che la dieta mediterranea sia un’ottima scelta nutrizionale che frasi del genere non ci stupiscono nemmeno più.

Tuttavia, potremmo anche cominciare a cambiare un po’ la nostra dieta e a variarla con prodotti non tipicamente europei o mediterranei. Se ne conoscessimo bene le proprietà, scopriremmo che potremmo variare molto la nostra dieta pur mantenendo un corretto apporto di sostanze benefiche.

Oggi, noi di ProiezionidiBorsa vogliamo parlare di un piatto in cui il protagonista è la patata dolce. Prodotto tipico dell’America, è una grande fonte di vitamine e fibre. Infatti, gli esperti ricordano che le patate dolci possono essere un grande alleato per il nostro sistema cardiovascolare. Per gustarle al meglio abbiamo due possibilità: o trattarle come patate normali o considerarle come un prodotto a parte.

Oggi propendiamo per la prima opzione ma seguiranno articoli più particolari. Ecco la paprika e patate dolci per un contorno sfiziosissimo che aiuta a proteggere il cuore.

Paprika e patate dolci per un contorno sfiziosissimo che aiuterebbe anche a proteggere il cuore

Ecco gli ingredienti necessari per questo squisito contorno:

  • 5 patate dolci;
  • un grande cucchiaio di paprika;
  • rosmarino e timo;
  • 100 grammi di panna acida;
  • sale;
  • olio extravergine di oliva.

Preparazione

In primo luogo dobbiamo andare a lavare per bene le nostre patate dolci. Infatti, per la loro conformazione fisica è possibile che resti un po’ di terra attaccata alla loro buccia.

Il secondo passaggio richiede una scelta che noi di ProiezionidiBorsa vogliamo lasciare libera. Possiamo sia sbucciarle sia lasciarle intere. Se scegliamo di lasciare la buccia avremo un risultato più croccante e gustoso, ma forse non proprio a tutti piace mangiare la buccia delle patate. Quindi, a seconda dei nostri invitati cerchiamo di capire quale sia la scelta più consona.

Ora le tagliamo a bastonicini e le ripassiamo sotto abbondante acqua fredda. Le asciughiamo per bene e le mettiamo in una ciotola in cui verseremo abbondante paprika, olio extravergine di oliva e sale. A questo punto, mescoliamo il tutto per qualche minuto, perché vogliamo avere un condimento diffuso uniformemente.

Accendiamo il forno a 200 gradi e disponiamo le nostre patate dolci. Mettiamo il rosmarino e il timo in mezzo alle patate e le giriamo verso metà cottura. Prendiamo un’altra scodella e mettiamo la panna acida. A fine cottura, le lasciamo riposare per qualche minuto e poi sono pronte.

Approfondimento

È la patata migliore del Mondo anche se in pochissimi la comprano al supermercato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te