Pancia piatta con 2 esercizi facilissimi che stanno spopolando

Modellare e rassodare il fisico in poco tempo è il sogno di tantissime persone. Ovviamente, è inutile dire che senza un minimo di sacrificio e parecchia costanza i risultati faticheranno a venire. Tuttavia, scegliere gli esercizi migliori su cui puntare per avere una linea impeccabile è fondamentale per massimizzare i risultati e ottimizzare i tempi.

Sicuramente, il movimento è essenziale per il nostro benessere psico-fisico, ma da solo non basta. Seguire un piano alimentare adatto per il nostro fabbisogno è indispensabile per ottenere esiti soddisfacenti. Partendo da questa base si crea, poi, un programma di allenamento personalizzato. Dunque, in entrambi i casi è sempre opportuno consultare degli specialisti del settore. Inoltre, non tutti sanno che sarebbe possibile attivare e velocizzare il metabolismo con una serie di semplici esercizi che tutti dovrebbero conoscere.

Lo yoga può aiutare

Tra le diverse metodologie che si possono adottare per mantenersi in forma, lo yoga si potrebbe rivelare molto utile. Oggigiorno, il termine “yoga” è piuttosto distante dal suo originario significato (che indicava l’insieme delle pratiche ascetiche e meditativa), tuttavia, resta il suo significato di benessere dell’individuo. Nell’era moderna, il linguaggio moderno attribuisce allo yoga l’insieme di alcune attività di tipo ginnico (sia del corpo che della respirazione) e anche delle tecniche di rilassamento e meditazione. Questa disciplina può aiutare anche per perdere peso e tonificare i muscoli del corpo. In particolar modo, questa sera vedremo gli effetti di 2 esercizi per la cura dell’addome.

Pancia piatta con 2 esercizi facilissimi che stanno spopolando

Alcune posizioni yoga possono migliorare notevolmente i muscoli dell’addome. A confermarlo ci sarebbe anche uno studio dell’Auburn University di Montgomery che inserirebbe nella classifica degli esercizi più efficaci la posizione della barca. Si parte da seduti con le gambe dritte che toccano il pavimento, poi, si procederà prima a piegare le gambe e poi a sollevarle cercando di allungarle. Intanto, facendo forza sull’addome si deve mantenere la schiena dritta e aprire le braccia verso l’esterno. Schiena e collo devono mantenere sulla stessa linea, mentre lo sguardo sarà leggermente rivolto in alto. In questa posizione (che ricorda una barca appunto) effettuare dai 5 ai 10 respiri profondi e poi abbassare le gambe e riposare respirando per 5 volte prima di ripartire con un’altra serie.

L’altra posizione molto gettonata è quella chiamata “Dandayamana Bharmanasana”. Una posizione che rafforza i muscoli e la colonna vertebrale. Il torace e il pavimento pelvico riescono a contrarsi facilmente, mantenendo la schiena in equilibrio. A carponi, con spalle e polsi allineati tra loro come le ginocchia e i piedi. Stendere la gamba destra verso dietro e alzarla all’altezza dell’anca. I fianchi devono restare dritti sul pavimento. Intanto, alzare il braccio sinistro e portarlo all’altezza delle spalle. Ruotare leggermente il braccio e puntare il pollice verso il soffitto. Ripetere l’esercizio con la gamba sinistra e il braccio destro. Effettuare 10 serie per ogni gamba prima di una pausa di un minuto. Poi, riprendere con altre 2 serie intervallate da un’altra pausa. Dunque, per avere la pancia piatta con 2 esercizi facilissimi non è un’impresa impossibile, anzi. Dopo il primo mese si otterranno già dei risultati visibili.

Lettura consigliata

Molti pensano che correre sia meglio di camminare per bruciare calorie ma per dimagrire velocemente bisognerebbe fare così

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te