L’outfit di primavera ideale per lo smart working

Lo smart working è ormai un’abitudine consolidata per molte lavoratrici e lavoratori italiani. Nonostante non ci si trovi sul posto di lavoro è, comunque, importante avere un outfit adeguato. Che non ci faccia fare brutta figura col nostro capo o con i colleghi.

Vediamo, allora, grazie ai consigli degli Esperti di Moda e Beauty di ProiezionidiBorsa qual è l’abbigliamento adatto per lui e per lei per il lavoro a distanza, con l’arrivo della primavera.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Abiti comodi ma sempre curati

L’outfit di primavera ideale per lo smart working. Le due regole base per presentarsi come si deve alla call o alla riunione di lavoro online sono comodità ed eleganza. È vero che è importante sentirsi a proprio agio con quello che si indossa, ma non per questo ci si può mostrare davanti alla webcam in tuta o in pigiama, come la domenica mattina.

Optiamo quindi per un outfit confortevole ma curato che ci faccia risaltare nell’angolo che abbiamo attrezzato per il lavoro in soggiorno, in mansarda o in tavernetta.

L’outfit di primavera ideale per lo smart working

Giacca e pantaloni in tinta unita ci permettono di essere sempre eleganti sul posto di lavoro, ma non sono sempre obbligatori. Meglio l’accoppiata maglione-pantaloni se il dress code aziendale lo permette.

Bene il cardigan in cashmere per lui, da abbinare a una polo e a un paio di pantaloni in flanella, leggeri e comodi da indossare. Per lei nelle riunioni formali è sempre perfetto un abitino senza maniche o a maniche corte. Un maglioncino in tinta chiara (panna, beige) in cashmere o lino e seta, invece, durante le call più informali. Abbinato a un paio di pantaloni in cotone. Rifiniamo il look con un paio di comode sneakers.

La camicia è un evergreen

La camicia è uno di quei capi che ci permette di non fare (quasi) mai brutta figura. Per lui consigliamo la classica camicia bianca o azzurra. Bene anche la versione a righe ma non troppo grosse, neanche d’estate. Per lei, invece, la camicetta chiara, rosa o blu, in tessuto morbido, con dei pantaloni chino morbidi e comodi.

Il top può sorprendere

Per la donna, il top può risolvere molte situazioni. Ottimo quello beige, con maniche corte a girocollo, con sotto un paio di pantaloni chiari e morbidi con taglio ampio. A completamento, gioielli piccoli e raffinati.

Consigliati per te