Ottimo soufflé ai funghi per un primo da leccarsi i baffi

I soufflé sono piatti d’effetto ma molto difficili da realizzare. Un po’ per l’attenzione particolare che richiede la cottura, un po’ perché i passaggi da seguire sono moltissimi.

Eppure, questo ottimo soufflé ai funghi per un primo da leccarsi i baffi, è quello che ci vuole per cucinare una cosa particolare e di grande gusto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Nonostante i numerosi passaggi della ricetta, il risultato finale è fenomenale e tutti saranno contenti di gustare un piatto così particolare.

Vediamo quindi come si prepara un ottimo soufflé ai funghi.

Ingredienti

  • 200 gr di funghi champignon;
  • 60 gr di prosciutto cotto;
  • 300 ml di besciamella già pronta;
  • 4 uova;
  • burro qb;
  • sale;
  • pepe.

Ottimo soufflé ai funghi per un primo da leccarsi i baffi

Cominciamo con il pulire bene i funghi da eventuali residui di terra con l’aiuto di un telo umido. Una volta puliti, tritiamoli finemente tutti quanti e mettiamoli da parte. Tritare a questo punto anche il prosciutto cotto. Scaldare una noce di burro in una padella e versarvi i funghi, quando il burro sarà sciolto, poi salare e pepare e cuocerli a fuoco vivace. L’acqua dovrà andarsene tutta, quindi ci vorrà il tempo necessario.

Prendere quindi la besciamella già pronta, scaldarla e unirvi 4 tuorli d’uovo, aggiungendoli uno alla volta. Aggiungere quindi i funghi e il prosciutto e mescolare il tutto. Montare a neve gli albumi d’uovo con un pizzico di sale. Quando saranno montati a neve fermissima, amalgamarli al composto mescolando bene dall’alto in basso per non smontarli.

Imburrare quindi una pirofila da soufflé e versarvi dentro il composto. Accendere il forno a 220° gradi in modalità statica e infornare la pirofila. Abbassare quindi il calore del forno a 170° e far cuocere per circa 45 minuti, avendo cura di non aprire mai lo sportello del forno per evitare che il soufflé si sgonfi. Appena il tempo sarà trascorso, il nostro soufflé è pronto per essere servito.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te