Ottima occasione di acquisto per un titolo sottovalutato come Marzocchi Pompe

Nell’ultimo report dal titolo Come tradare le azioni Marzocchi Pompe nelle prossime settimane facevamo notare come il supporto in area 4,5 euro (I obiettivo di prezzo) stesse reggendo alla grande alle pressioni ribassista. Sono passati oltre 2 mesi e la situazione non è assolutamente cambiata. Area 4,50 euro costituisce sempre un’ottima occasione di acquisto per un titolo sottovalutato come Marzocchi Pompe. Il fatto che l’area in questione sia molto interessante è legato ai due seguenti motivi: sta dimostrando una forza enorme; lo stop va fatto scattare nel caso di chiusura settimanale sotto area 4,5 euro. La perdita potenziale, quindi, è abbastanza limitata.

In seguito torneremo sui livelli da monitorare e sulle potenziali perdite/guadagni derivanti dai futuri movimenti.

“HYCM”/
“HYCM”/

Dal punto di vista della valutazione il rapporto prezzo/utili esprime una sottovalutazione del 20%, che diventa superiore al 30% nel caso in cui si consideri il fair value calcolato con il metodo del discounted cash flow. Inoltre, con un ratio “enterprise value to sales” di circa 1.03 per l’esercizio in corso, la società appare sottostimata. Infine, considerati i flussi di cassa positivi generati dall’attività, il livello di valorizzazione dell’azienda è una risorsa.

Anche gli analisti condividono la view positiva sul titolo. Il consenso , infatti, è comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 40%.

Ottima occasione di acquisto per un titolo sottovalutato come Marzocchi Pompe: le indicazioni dell’analisi grafica

La società Marzocchi Pompe (MIL:MARP) ha chiuso la seduta del 25 novembre a quota 4,80 euro invariato rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

Come dicevamo in precedenza, il supporto in area 4,5 euro ha costituito, a partire da giugno in poi, un fortissimo supporto dal quale il titolo Marzocchi Pompe è sempre ripartito. D’altra parte, sempre negli ultimi cinque, area 5,25 euro ha rappresentato un ostacolo insormontabile rispetto a ogni tentativo di allungo rialzista.

Possiamo, quindi, dire che i livelli chiave per le prossime settimane passano per area 4,5 euro e 5,25 euro. Solo una chiusura settimanale esterna a uno di questi due livelli potrebbe dare slancio e direzionalità alle quotazioni.

Al rialzo la massima estensione rialzista passa per area 6,7 euro. Al ribasso, invece, la massima estensione passa per area 3,06 euro. Gli obiettivi intermedi sono indicati dalle linee rosse, continua per il ribasso e tratteggiata per il rialzo.

marzocchi pompe

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te