Ottima idea per ricavare soldi da un vecchio cellulare

Chissà quante persone hanno i cassetti pieni di vecchi cellulari, rottami ormai non funzionanti. O comunque abbandonati a loro stessi. Magari sono i primi cellulari. Quelli con i tasti gommosi. O quelli enormi che si aprivano in due e che pesavano parecchio.

Li teniamo lì, per nostalgia o per pigrizia e un giorno, chissà quando, decideremo di buttarli. Spesso, però, quel giorno tarda ad arrivare. E se, in realtà, si potessero guadagnare soldi da quei vecchi device inutilizzati? Ecco un’ottima idea per ricavare soldi da un vecchio cellulare.

Rivendere cellulari vecchi o non funzionanti

La maggior parte dei componenti dei vecchi dispositivi elettronici può essere riutilizzata. È questa la logica che muove questa idea. Esistono delle piattaforme che comprano cellulari usati, ripagandoli col corrispettivo monetario del valore del cellulare stesso.

Il cellulare riceve prima una valutazione, basata sul funzionamento, sullo stato dei componenti e sull’aspetto esterno. Dopodiché il proprietario riceve un rimborso equivalente alla cifra pattuita. Questo servizio di ricircolo dei device permette non solo al proprietario di guadagnare dei soldi da uno strumento che ormai non utilizzerebbe. Ma ha anche un ottimo impatto ambientale.

Una doppia vita

Questa doppia vita è garantita anche per i cellulari rotti. Quelli non più funzionanti. Anche questi device possono ricevere una valutazione. E, nel caso, essere sostituiti con un corrispettivo in denaro che arriva direttamente nelle mani del proprietario. Ecco, dunque, un’ottima idea per ricavare soldi da un vecchio cellulare.

L’ambiente è nelle nostre mani

I rifiuti elettronici, come vecchi computer, cellulari o altri tipi di device, non dovrebbero mai essere smaltiti nell’indifferenziata. Chi non è interessato a rivendere i propri oggetti, deve sapere dove gettare i propri rifiuti.

È dovere civile e morale recarsi nelle apposite isole ecologiche presenti sul territorio italiano. O nei centri RAEE. I RAEE sono rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. In sostanza, si tratta di tutti gli strumenti che, per funzionare, hanno bisogno dell’energia elettrica.

In questa categoria sono compresi anche gli elettrodomestici, i dispositivi di illuminazione e tutti quegli oggetti presenti nelle nostre case che funzionano attraverso l’energia elettrica.

È importante, dunque, saper decidere dove gettare questo tipo di rifiuti. Il nostro consiglio è di sfruttare i servizi innovativi che permettono di rivendere i vecchi dispositivi, così da poter trarre denaro da questi scambi. Nel caso, però, non si fosse interessati, bisogna smaltirli in modo responsabile. Poiché il benessere dell’ambiente è nelle nostre mani.

Consigliati per te