Ottenere guadagni vendendo cose che non servono

Cantine, abitazioni, ripostigli, garage sono da sempre ricettacolo di roba non utilizzata. L’italiano medio ha il vizio di conservare tutto. Con i tempi che corrono  ottenere guadagni vendendo cose che non servono ha un duplice effetto. In effetti fa bene prima di tutto all’ambiente e poi anche alla tasca. MA soprattutto fa spazio nella nostra casa.

L’indagine

BVA Doxa ha svolto un’indagine sul mercato dell’usato. Gli italiani si stanno specializzando nel riciclare e dare nuova vita a oggetti. Questo settore sta avendo una spinta grazie anche alla nascita di molte piattaforme digitali. Queste mettono in contatto domanda e offerta di prodotti di seconda mano. Ciò non vuol dire che questi oggetti non siano più buoni.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ognuno di noi, dopo un lasso di tempo, si stanca di auto, vestiti, accessori, libri, arredo posseduti.

Il valore del vendo&compro

Il mercato dell’usato è florido perché nel 2019 ha generato 24 miliardi di euro. Quasi la metà di questo valore proviene dalla compravendita online. L’economia dell’usato ha maggiore propensione in Lombardia, Lazio e Campania.

Dai dati riscontrati dall’indagine, emerge che una persona guadagna in media, dalla vendita di oggetti di seconda mano, circa 1.087 euro in un anno. I veri affaristi sono i marchigiani con 1.493.

Una mano all’ambiente

Comprare e vendere non offre solo benefici per la tasca ma anche per l’ambiente. Infatti, la vendita di 20 milioni di oggetti ha portato a un risparmio di 7,25 milioni di tonnellate di CO2.

Il boom dell’online

Le piattaforme online sono il vero traino per la compravendita di oggetti di seconda mano. In effetti, mettere online il prodotto e farlo vedere a tutto il mondo, aumenta le possibilità di vendita. Il canale online è privilegiato rispetto ad altri perché conveniente, è veloce e più accessibile. Inoltre è semplice e comodo da usare.

Ci sono molte piattaforme che consentono la compravendita di oggetti usati. Spesso sono settorializzate, specializzate in categorie merceologiche ma sono anche un vero e proprio bazar dove trovare di tutto.

A latere di questo mondo, sempre utile per ottenere guadagni vendendo cose che non servono, c’è il baratto. In questo caso, gli utenti si prestano e donano i loro oggetti.

Consigliati per te