Ospita più germi del telecomando e della tavoletta del water questo accessorio che usiamo tantissime ore al giorno esponendoci ai suoi microbi

Un recentissimo studio neozelandese ha fatto il giro del Mondo, destando curiosità e scalpore. Protagonisti, microbi e batteri che abitano le nostre case e sono pronti ad aggredirci continuamente. Analizzando le tradizionali superfici di casa, tra conferme e sorprese. Una delle maggiori curiosità è stato soprattutto leggere cosa potrebbe accadere tirando lo sciacquone del water. Le migliaia e migliaia di goccioline che partono dal water aperto, potrebbero addirittura nebulizzandosi colpire lo spazzolino da denti. Ecco, perché dovremmo riservare una pulizia specifica a questo oggetto. Attenzione, però che ospita più germi del telecomando e della tavoletta del water questo accessorio che usiamo tantissime ore al giorno esponendoci ai suoi microbi.

Quante ore assieme durante la giornata

Proviamo a pensare a quante giornate passiamo davanti al computer. E a quante ore al giorno, se magari adesso siamo in smart working o, in Dad per i nostri ragazzi. Ci sono poi addirittura quei casi estremi, in cui lavoriamo sia in ufficio che a casa sempre a contatto con la tastiera. Nella migliore delle ipotesi, la utilizziamo solo noi. Ma potrebbe anche accadere che sia il computer di famiglia e venga utilizzato da più persone. Tastiera che usiamo tutti i giorni, ma pochi in realtà sanno quanti germi e batteri si insinuino sopra. Senza pensare che involontariamente li possiamo anche portare alla bocca, se tra una digitazione e l’altra ci mangiamo qualche spuntino. O, siamo nervosi e ci mangiamo le unghie. Una volta si diceva che così avremmo attivato gli anticorpi, oggi c’è decisamente più paura alla luce di quello che sta accadendo.

Ospita più germi del telecomando e della tavoletta del water questo accessorio che usiamo tantissime ore al giorno esponendoci ai suoi microbi

Igienizzanti, spray e prodotti per pulizia e igiene del pc ne abbiamo a bizzeffe. Ma esistono anche dei sistemi pratici ed efficaci, se in casa non abbiamo scelta di prodotti specifici.

Innanzitutto, prima della pulizia, spegniamo il nostro pc e scolleghiamolo dalla presa elettrica.

Poi capovolgiamo la tastiera per far cadere eventuali briciole, polvere e pelucchi vari.

Infine, passiamo ad una pulizia certosina, partendo con l’azionare l’asciugacapelli a freddo, che farà rimuovere ancora più polvere.

Ora con l’aiuto di un pennello, passiamo attorno ad ogni tasto, soffermandoci bene nelle fessure.

Da ultimo ecco il cotton fioc, appena inumidito con qualche goccia di aceto bianco.

Passiamolo ovunque, insistendo un po’ più a fondo, senza dimenticarci delle porte usb laterali, pronte a ospitare un bel po’ di germi.

Ricordandoci, infine, che una buona pulizia, non solo preserva la nostra salute, ma anche il buon funzionamento del pc.

Approfondimento

Attenzione che non pulire bene questo elettrodomestico non solo fa male alla salute ma consuma anche molta più energia rincarando la bolletta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te