Operazioni di Trading intraday con probabilità del 90%.Offerta prova a 20 euro! - Scopri di più

Oro: nuovi scenari all’orizzonte

Oro: verso nuovi rialzi di medio lungo termine?

Oro e nuovi scenari

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Sotto molteplici aspetti, politici, economici, sociali,che indicano che  stiamo avviandoci verso un deciso cambio di paradigma rispetto agli anni precedenti.

Oro e i cicli temporali

E’ interessante notare come in presenza di determinati setup di lungo termine, già ampiamente illustrati in precedenti analisi, si stia verificando questa sorta di passaggio di consegne.

I mercati azionari frattanto sembrano voler svoltare al ribasso di lungo termine.

Solitamente questi cambiamenti ciclici si accompagnano anche a crisi sul piano politico e sociale più generale.

Oro e tensioni geopolitiche

Ed è significativo, quindi, notare come ai segnali economici sopra ricordati, si stiano accompagnando, infatti, veri e propri segnali di nuove tensioni geopolitiche.

La situazione economica per certi versi può essere riassunta da una curva dei rendimenti USA in fase di inversione (segno di indebolimento economico) ma con tassi in aumento, tipica espressione di quella stagflazione che dovrebbe caratterizzare il ciclo economico in cui stiamo entrando.

Ma altrettanto significativa è una sorta di ritorno a quel clima di tensioni internazionali che caratterizzò la guerra fredda tra URSS ed occidente.

Gli USA hanno dichiarato di voler uscire da determinati trattati sugli armamenti atomici, mentre da parte sua Putin risponde con una nuova arma atomica, non intercettabile dagli attuali sistemi americani.

In sud america il Venezuela di Maduro intraprende una nuova diatriba su alcuni possedimenti petroliferi, ed avvisa gli USA di essere pronto a contrastare un’invasione militare.

Ma la guerra non si combatte solo militarmente, ma anche giudiziariamente e commercialmente.

In tal senso i dazi di Trump e la vicenda Huawei.

Oro e probabilità  a favore

Da parte sua anche l’Europa ha conosciuto momenti difficili, con una crisi di rapporti non indifferente.

E’ peraltro noto che spesso l’Oro rappresenta una sorta di termometro di periodi di crisi, e tende ad assumere maggior forza relativa rispetto ai mercati azionari.

Lo scenario descritto, quindi, depone a favore del metallo giallo, ed alcune analisi tecniche e cicliche concordano con tale view.

Intanto occorre notare un rafforzamento delle quotazioni in corrispondenza di un punto notale, da me indicato in una precedente analisi, come indicato nel seguente grafico:

Notiamo il punto nodale, di cui parlavo poco sopra, all’intersezione tra la retta di resistenza di lungo termine, tracciata dal massimo assoluto, e la retta supportiva di lungo.

Conclusioni sull’Oro

I corsi paiono quindi indirizzati verso un ciclo rialzista, con un setup di metà ciclo verso agosto del 2024, indicato dalla freccia.

Tale setup viene confermato anche dall’applicazione di un metodo trigonometrico di calcolo dei setup, ma anche dal seguente grafico, basato sul metodo magic box.

Notiamo, in corrispondenza delle ellissi, due fondamentali target di prezzo, rispettivamente in area 1700 e 2030 dollari, previsti per/entro il setup contrassegnato dalla retta verticale, a luglio 2024.

Sintetizzando: stiamo probabilmente entrando in una nuova fase politica ed economica, proiettata da alcuni rilevanti setup di lungo termine.

In questo nuovo scenario l’Oro pare destinato a riacquistare forza relativa rispetto agli assets azionari.

Oro: nuovi scenari all’orizzonte ultima modifica: 2018-12-28T09:47:22+00:00 da Gian Piero Turletti
Tickmill
Tickmill
Dibattito Finanziario - Live
Dibattito Finanziario - Live

I nostri ebooks funzionano

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.