ORO: nel breve i tori hanno preso il sopravvento, ma attenti agli agguati degli orsi

Delle prospettive di medio/lungo termine dell’oro abbiamo ampiamente parlato nelle settimane precedenti (ORO: nel breve periodo siamo al capolinea, nel lungo siamo ancora in attesa della partenza), in questo articolo vogliamo concentrarci sulle prospettive di breve termine.

Settimana scorsa scrivevamo

La settimana appena conclusasi ha visto le quotazioni ancora incapaci di sfondare area $1300. Prende sempre più piede, quindi, lo scenario (in accordo anche con le serie storiche) che prevede un rintracciamento di breve entro la fine del 2017.

Qualora, invece, area $1300 dovesse essere rotta al rialzo le quotazioni andrebbero a puntare il II° obiettivo naturale in area $1370.

La resistenza in area $1300 è stata rotta al rialzo, per cui tutto procede verso il raggiungimento del II° obiettivo naturale in area $1370. Su questi livelli va alzato il livello di attenzione in quanto potrebbe esserci una pausa temporanea nella crescita delle quotazioni.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te