ORO: nel breve periodo l’incertezza regna sovrana. Le condizioni affinché si verifichi lo scenario più probabile

Settimana scorsa scrivevamo (ORO: le prossime sedute saranno decisive per il breve periodo. Le attese per la settimana del 14 Agosto)

Dicevamo settimana interessante in quanto le quotazioni hanno rotto al rialzo la resistenza in area $1292 aprendo le porte a un potenziale rialzo fino al II° obiettivo naturale in area $1373.

I rialzisti, però, devono osservare le seguenti cose:

  1. se da una parte le quotazioni hanno avuto ragione della resistenza statica, dall’altro devono ancora rompere la resistenza dinamica (linea blu)
  2. da aprile 2017 in poi le quotazioni hanno segnato massimi decrescenti che se uniti (linea verde) forniscono una forte area di resistenza che potrebbe respingere il tentativo rialzista. Attualmente la linea verde passa in area $1300.

Nei prossimi giorni, quindi, sarà decisivo quanto accadrà in area $1300. La sua rottura al rialzo spalancherebbe le porte al rialzo. In caso contrario si andrebbe a formare un nuovo minimo in area $1200.

Le raccomandazioni di prudenza per i rialzisti si sono rivelate molto opportune.

La settimana, infatti, ha visto le quotazioni oscillare intorno all’area individuata dal I° obiettivo naturale senza una direzione precisa. La seduta di venerdì, invece, è stata molto significativa

Le quotazioni, infatti, hanno cercato di rompere al rialzo sia la resistenza statica che la trend-line dei massimi senza riuscirci. Inoltre, la chiusura settimanale è stata inferiore (seppure di pochissimo) al supporto individuato dal I° obiettivo naturale.

Nelle prossime sedute, quindi, o si rompe in maniera definitiva area $1300 oppure si torna in area $1260.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te