ORO: nel breve e medio termine non c’è da stare tranquilli

Sebbene un po’ ovunque si legga di una prossima ripresa dell’oro, i grafici sembrano dire altro.

Nel grafico seguente è mostrata la proiezione ribassista attualmente in corso che ormai non ha più ostacoli lungo il cammino che porta al I° obiettivo naturale in area $1215. Qualora questo supporto, poi, dovesse essere rotto al ribasso l’obiettivo successivo si trova in area$1130. Da notare come il TC2plus si mantenga saldamente ribassista.

Nel breve i rialzisti potrebbero trovare conforto solo da chiusure giornaliere superiori a $1267.

blank

Sul settimanale la situazione è molto più complessa.

La proiezione rialzista, infatti, non riesce a decollare non riuscendo ad avere ragione della resistenza in area $1258.58. D’altra parte anche il TC2plus continua ad alternare segnali long e short senza convinzione.

Qualunque sia lo scenario del futuro settimana prossima sarà decisiva.

Un recupero di area $1258.59, confermato in chiusura settimanale, ridarebbe slancio alla proiezione rialzista verso gli obiettivi indicati in figura.

Qualora, invece, il TC2plus dovesse confermare il segnale ribassista dovremmo andare a calcolare gli obiettivi che al momento possiamo individuare in area $1050 (I° obiettivo naturale), ndr il valore esatto dell’obiettivo potrà essere calcolato solo dopo l’acclarata inversione ribassista.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te