Oro in rialzo ma meglio evitarlo: ecco perché

Quello che doveva fare l’ha fatto. L’oro non avrà, nelle prossime settimane, nessun forte impulso che possa giustificare un ulteriore rally. Questa, in estrema sintesi, la posizione di Ethenea sul metallo giallo. Per questo motivo il gestore di fondi misti, ha deciso di ridurre la sua esposizione sull’oro.

Le previsioni sulle quotazioni dell’oro

Attualmente le quotazioni si aggirano intorno a 1.414 dollari l’oncia, un livello che ha segnato un punto di svolta dopo che le grandi incertezze internazionali hanno occupato la scena.  Nel giro di un anno, fanno sapere gli analisti, l’oro ha visto un rally del 25% mentre da inizio 2019 il rialzo è stato del 10%. A dare la spinta, indubbiamente, le ultime scelte in fatto di politica finanziaria, con la Fed, la Bce, la BoJ e gran parte delle altre banche centrali, intenzionate a tagliare i tassi. Non solo, basti pensare che per quanto riguarda questa strategia, le analisi parlano di circa 47 banche centrali che, da inizio 2019, hanno già messo mano al costo del denaro.

L’andamento del petrolio

Ma nel variegato mondo delle materie prime, anche il petrolio deve confermare un trend particolare, legato alle decisioni delle banche centrali. Il prospettato (ma ancora non ufficiale) taglio dei tassi, indebolirà il dollaro ancor più dell’euro, a tutto vantaggio del greggio. Da ricordare, inoltre, che gli Usa sono ufficialmente i primi produttori di petrolio al mondo. In altre parole sono e saranno l’ago della bilancia per il futuro. Infatti se da un lato l’Opec ha cercato di tagliare la produzione, anche in virtù delle difficoltà di Venezuela e Iran, dall’altro, Washington l’ha indiscutibilmente aumentata nel tempo.

La conferma arriva direttamente dall’Eia (Energy information administration): con Trump, gli iniziali 8,7 milioni di barili di dicembre 2016 sono diventati i 12,4 milioni di maggio 2019. Ma il motivo che si nasconde dietro questa decisione è uno solo: petrolio a basso costo come primo passo per benzina ed energia a buon mercato. In altre parole, carta vincente per le prossime elezioni made in Usa.

Elezioni in cui Trump si presenterà per il secondo mandato.

Approfondimento

Commodities Raccomandazioni e Schede tecniche

Oro in rialzo ma meglio evitarlo: ecco perché ultima modifica: 2019-07-05T16:29:08+02:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV
Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.