Oro: il potenziale dei riferimenti di prezzo e tempo si è fatto sentire

Diversi elementi hanno contribuito nelle ultime settimane alla ripresa del metallo giallo.

Soprattutto incertezze su dinamiche della pandemia e conseguente scenario economico internazionale, unitamente alle indicazioni uscite dal simposio di Jackson Hole, hanno spinto, volendo ricercare alcuni fattori macro, nella direzione del rialzo.

Ma, ad avviso di chi scrive, sono anche rilevanti riferimenti tecnici ad aver sospinto al rialzo le quotazioni.

Oro: il potenziale dei riferimenti di prezzo e tempo si è fatto sentire

In particolare, nella nostra precedente analisi avevamo sottolineato come un ampio ribasso di lungo termine potesse essere considerato confermato solo in presenza di due condizioni.

Solo se in chiusura mensile le quotazioni si fossero trovate al di sotto di due importanti rette di supporto, che sono evidenziate nel seguente grafico.

Procediamo quindi nella nostra analisi partendo da questo grafico a barre mensili.

Cicli trend e proiezioni su Oro

I semicerchi verdi rappresentano cicli di lungo termine, suddivisi nei canonici quattro sottocicli dalle rette verticali nere.

In giallo il canale rialzista, da cui le quotazioni erano temporaneamente uscite al ribasso.

La retta ascendente in nero meno inclinata è il supporto dinamico, da cui le quotazioni sono ripartite.

Scenario ribassista non confermato

Come avevamo detto, lo scenario ribassista doveva essere confermato con una chiusura mensile sotto il bordo inferiore del canale rialzista giallo e, a maggior ragione, sotto la retta supportiva nera meno inclinata.

Così non è stato.

Infatti il bottom di periodo si è formato proprio su questo riferimento supportivo, e quindi le quotazioni sono rientrate entro il canale rialzista giallo sul grafico.

Sono stati quindi opportunamente indicati questi due importanti riferimenti, rispetto ai quali le quotazioni denotano permanenza nel trend rialzista di lungo.

Con conseguente archiviazione delle proiezioni ribassiste, valevoli nel caso di conferma dello scenario alternativo di confermata rottura dei supporti.

Proiezioni rialziste

Nel grafico di sopra sono indicate anche alcune proiezioni rialziste formulate con il metodo Magic Box.

La linea orizzontale nera indica un target in area 2.575, mentre l’intersezione tra le rette ascendenti rosse e la retta nera orizzontale indica, evidenziati da rette verticali verdi, tre setup per/entro i quali potrebbe essere raggiunto il target.

A proposito di “Oro: il potenziale dei riferimenti di prezzo e tempo si è fatto sentire”, va quindi precisato che i tre setup sono i seguenti:

per/entro: febbraio 2022, luglio 2022, gennaio 2023.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te